Economia

Quasi 600 mila pasti donati, per Clai e Banco Alimentare obiettivo raggiunto

Quasi 600 mila pasti donati, per Clai e Banco Alimentare obiettivo raggiunto

Obiettivo raggiunto: quasi 600 mila pasti donati a chi è in difficoltà. È questo il bilancio dell’iniziativa di solidarietà avviata lo scorso dicembre da Clai, in collaborazione con il Banco Alimentare. La cooperativa agroalimentare imolese, fondata nel 1962, è riuscita a distribuire su tutto il territorio nazionale 590 mila pasti: 10 mila per ogni anno di vita. I volontari del Banco Alimentare hanno distribuito oltre 5.200 porzioni di cibo al giorno (ognuna contenente 500 grammi di alimenti) a persone e famiglie che stanno attraversando un momento di grande difficoltà economica.

A fornire un contributo decisivo alla riuscita dell’iniziativa sono stati anche gli stessi clienti Clai. «Bisogna ragionare e lavorare sempre più in un’ottica di comunità solidale e inclusiva – commenta il presidente Clai, Giovanni Bettini – all’interno della quale tutti si sentano coinvolti e possano fare la loro parte, prendendosi cura gli uni degli altri, “dando” o “ricevendo” a seconda delle situazioni e dei momenti». «È confortante constatare come si stia diffondendo sempre più una nuova sensibilità orientata ad un impatto positivo sulla società» conclude Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus. (lo.mi.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast