Posts by tag: c gold

Sport 8 Dicembre 2019

Basket C Gold, un ultimo quarto da favola e l'Intech Imola si mangia Bertinoro

Bella vittoria per l”Intech Imola che supera 69-56 al Ruggi Bertinoro.

Ospiti che comandano i giochi per un tempo, con Imola che fatica a tenere il passo nonostante la grande prova di Begic (29 punti alla sirena). Dopo l”intervallo lungo, però, la squadra di Regazzi cambia marcia e avvia la rimonta che si concretizza nell”ultimo quarto: 10” da favola dei gialloneri che annilischino l”attacco di Bertinoro e portano a casa un referto rosa molto importante in chiave classifica.

Nel prossimo turno, in programma domenica 22, l”Intech Imola riceverà al palaRuggi Medicina (alle 18). (r.s.)

Nella foto (Isolapress): capitan Dalpozzo

Tabellino

Intech Imola-Bertinoro 69-56 (12-15, 24-37, 42-49)

Imola: Dalpozzo 3, Errera 5, Planinic 14, Barattini 13, Begic 29, Colombo, Marcone 4, Agatensi, Orlando, Biandolino, Piani Gentile 1, Savino. All. Regazzi.

Bertinoro: En. Solfrizzi 5, Cinti 19, Ricci 7, Farabegoli 12, Bracci 9, Piazza, Zambianchi, Ravaioli 4, Angeletti, Sampieri ne, Bessan ne, Em. Solfrizzi. All. Tumidei.

Basket C Gold, un ultimo quarto da favola e l'Intech Imola si mangia Bertinoro
Sport 7 Dicembre 2019

Basket C Gold, piangono in casa Olimpia Castello e Virtus Medicina

Ko casalinghi per Olimpia Castello e Virtus Medicina. La squadra di Serio cade 81-66 contro Scandiano, mentre i gialloneri di Curti lasciano il passo ad Anzola (78-68)

I termali, trascinati da Trombetti e Magagnoli cercano di resistere alla furia della squadra di Tassinari dopo un primo quarto condotto senza particolari patemi. Scandiano, però, non è l”ultima arrivata e, nell”ultimo quarto, invece di subire il rientro dell”Olimpia Castello scappa definitivamente. La Virtus Medicina, invece, contro Anzola comanda le operazioni per 30 minuti, guidata in campo dalla serata ispirata di Casagrande e Polverelli. A 4 minuti dalla sirena, però, gli ospiti impatto e in quel momento l”attacco giallonero si spegne di colpo. Quello di Anzola, invece, no e così per Casadei e compagni si materializza una sconfitta che brucerà parecchio.

Nel prossimo turno, sabato 14 dicembre, l”Olimpia Castello sfiderà in trasferta Bologna Basket (ore 18), mentre la Virtus Medicina sarà impegnata a Montecchio  (alle 21). (r.s.)

Nella foto: l”Olimpia Castello

Tabellino

Olimpia Castello-Scandiano 66-81 (21-18, 34-38, 48-56)

Castel San Pietro: Sangiorgi 6, Benedetti 9, Magagnoli 11, Ranocchi 9, Trombetti 15, Righi, Tomesani 5, Sabattani ne, Procaccio, Pedini, Torreggiani ne, Albertini 11. All. Serio.

Scandiano: Cunico 3, Astolfi 3, Sakalas 22, Germani 20, Magni 19, Brevini ne, L. Bertolini 6, Paparella ne, Pini 5, Caiti, F. Bertolini 3, Piccinini. All. Tassinari.

Virtus Medicina-Anzola 68-78 (21-15, 37-29, 58-54)

Medicina: Curione 3, Poluzzi 12, Polverelli 16, Casagrande 18, Casadei 9, Galassi, Dall”Osso 3, Allodi 7, Stellino ne, Lorenzini, Agriesti ne, Ricci Lucchi ne. All. Curti.

Anzola: F. Parmeggiani 16, Baccilieri, Villani 15, Muzzi 8, Caroldi 21, Carpani 2, S. Parmeggiani, Perini 5, Venturi 6, De Ruvo 5, Cappelli ne, Donati ne. All. Spaggiari.

Basket C Gold, piangono in casa Olimpia Castello e Virtus Medicina
Sport 6 Dicembre 2019

Basket C Gold, l'attacco di Castel Guelfo si inceppa nel finale e Lugo passa al palaMarchetti

Niente referto rosa per Castel Guelfo che, al palaMarchetti, cede 71-66 contro Lugo, in un match importante in chiave salvezza.

Parte meglio Lugo che soprende Castel Guelfo, in campo senza Amoni squalificato, e chiude avanti il primo quarto. Dopo i primi 10 minuti i gialloblù, però, ritrovano il bandolo della massa, trascinati da un ritrovato Musolesi, e ricuciscono lo strappo. Passato l”intervallo lungo, il leit motiv del match non cambia, con la squadra di Cavicchioli che mette il naso avanti e lo tiene fino all”ultimo riposo. Nel quarto parziale, Castel Guelfo conduce le operazioni e, a 5 minuti dalla sirena, con Bergami si porta a +3. Da lì i gialloblù, però, smettono di segnare e Lugo ne approfitta. I liberi di Govi, infatti, arrivano troppo tardi per riaprire la sfida.

Nel prossimo turno, in programma sabato 14 dicembre (ore 21), Castel Guelfo sarà di scena a Ferrara. (r.s.)

Nella foto: Prosic Castel Guelfo

Tabellino

Prosic-Lugo 66-71 (13-21, 33-36, 54-52)

Castel Guelfo: Bonazzi, Bergami 12, Musolesi 16, Pieri 5, Govi 8, Wiltshire 2, Bernabini ne, Bonetti ne, Baccarini 7, Murati 6, Spinosa ne, Pederzini 10. All. Cavicchioli.

Lugo: Presentazi 9, Silimbani 20, Masrè 8, Santini 10, Ravaioli 6, Carella 1, Alessandrini 15, Cappelli ne, Baroncini ne, Cervellera, Salsini 2, Arosti ne. All. Casadio.

Basket C Gold, l'attacco di Castel Guelfo si inceppa nel finale e Lugo passa al palaMarchetti
Sport 6 Dicembre 2019

Basket, che sia l'anno della svolta per William Wiltshire? Giocare coi senior aiuta a crescere

Porta un nome importante come William e un cognome che coincide con una contea dell’Inghilterra, cioè Wiltshire, un luogo a due passi da Oxford, dove l’ispettore Morse (meraviglioso personaggio di Colin Dexter) conduce le proprie indagini. E’ nato nel 2001, è alto tra il metro e 90 e i due metri e questo potrebbe essere il suo anno di svolta. I 53 punti segnati la scorsa settimana contro la Reggiana, uno dei serbatoi più interessanti della pallacanestro italiana, sono la scusa (e che scusa…) per parlarne, ma basta sfrugugliare un po’ negli ultimi mesi per capire che quella prestazione non è casuale, bensì è la punta di un iceberg che sta affiorando in maniera prepotente.  Le cifre sono «alla Doncic» per rendere l’idea, con 16/24 da due, 5/10 da tre, 6/9 ai liberi, 8 rimbalzi, 3 recuperi, 3 assist e 8 falli subiti. Ma soprattutto la sua prestazione non è stata vana, visto che Imola ha vinto 102-99.

Ma andiamo con ordine, per conoscere meglio quello che potrebbe diventare un prospetto del basket imolese. Insomma, per immaginare che nel nostro futuro non ci siano solo le mani fatate di Tommaso Marangoni (classe 2003), anche l’altro prodotto dell’International, cioè William Wiltshire, può avere le sue chance per diventare un giocatore vero, una guardia da serie B o anche da palcoscenici più prestigiosi. Fratello minore di Thomas (classe 1999), ala forte di 2 metri che fa la sua parte in serie D nella Curti di Lorenzo Dalmonte, «WW» ha iniziato col basket da piccolo, per poi smettere e ricominciare quasi per caso, durante un allenamento del fratello alla palestra Ravaglia. Dopo il minibasket è stato allenato in biancorosso da svariati tecnici: Marco Nestori, Daniele Frabboni, Lorenzo Dalmonte per arrivare ad oggi, dove è curato da Lorenzo Santi, bolognese e attuale responsabile del settore giovanile dell’International. Ma non solo, perché può imparare molto anche da Marco Cavicchioli, che gli sta dando un buono spazio nel suo Castel Guelfo di C Gold, dove gioca grazie al doppio tesseramento. (p.z.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 5 dicembre.

Nella foto: i fratelli Wiltshire, Thomas e William

Basket, che sia l'anno della svolta per William Wiltshire? Giocare coi senior aiuta a crescere
Sport 30 Novembre 2019

Basket C Gold, l'ex Percan condanna l'Intech Imola. L'Olimpia Castello soffre ma piazza la zampata a Molinella

Successo a fatica per l”Olimpia Castello che piega 80-75 in trasferta il fanalino di coda Molinella. A Ferrara, invece, l”Intech Imola cade 83-76 per mano soprattutto dell”ex Percan.

La squadra di Serio, dopo un primo tempo dominato, si complica la vita e rischia un incredibile ko. All”ultimo riposo, infatti, il punteggio è in perfetta parità, ma a fare la differenza per i termali l”ottima serata del quartetto Magagnoli-Ranocchi-Trombetti-Tomesani. Due punti sfiorati anche per l”Intech Imola che, con in campo il nuovo acquisto Paninic, va vicinissima al colpaccio in casa di Ferrara. Padroni di casa sempre avanti, ma i gialloneri, guidati dal solito Begic, rimangono agganciati al match fino ad un minuto dalla sirena con i liberi di Errera. A decidere la sfida negli ultimi secondi le triple di Cortesi e dell”ex Percan.

Nel prossimo turno, l”Olimpia Castello sfiderà in casa Scandiano (sabato 7 dicembre, ore 21), mentre l”Intech Imola riceverà al palaRuggi Bertinoro (domenica 8 dicembre, alle 18). (r.s.)

Nella foto (Isolapress): il coach dell”Intech Imola Marco Regazzi

Tabellino

Ferrara-Intech Imola 83-76 (22-22, 47-41, 65-61)

Ferrara: Cortesi 14, Percan 29, Seravalli 9, Pusic 10, M. Ghirelli 9, Benedetti ne, Cattani 4, Legnani 6, Fortini 2, Poli, L. Ghirelli ne. All. Furlani.

Imola: Dalpozzo 5, Errera 14, Planinic 13, Barattini 14, Begic 19, Fusella ne, Marcone 3, Agatensi 4, Biandolino 4, Piani Gentile, Savino ne. All. Regazzi.

Molinella-Olimpia Castello 75-80 (16-27, 38-46, 59-59)

Molinella: Ranzolin 16, Zuccheri, Bonanni 7, Giuliani 14, Tedeschi 16, Brandani 13, Grazzi, Frignani 3, Gianninoni 4, Lanzi, Manojlovic, Caloia 2. All. Giuliani.

Castel San Pietro: Sangiorgi 2, Benedetti 3, Magagnoli 13, Ranocchi 14, Trombetti 15, Righi ne, Tomesani 14, Sabattani 3, Procaccio 7, Pedini ne, Torreggiani ne, Albertini 9. All. Serio.

Basket C Gold, l'ex Percan condanna l'Intech Imola. L'Olimpia Castello soffre ma piazza la zampata a Molinella
Sport 30 Novembre 2019

Basket C Gold, Virtus Medicina corsara a Bertinoro

Secondo successo consecutivo per la Virtus Medicina che espugna 73-62 il parquet di Bertinoro.

Match insidioso ma disinnescato alla grande dai gialloneri che, giudati da Poluzzi, provano a scrollarsi di dosso i padroni di casa fin dalla palla a due. Bertinoro, però, non molla di un centrimento e chiude avanti all”intervallo lungo. Nel secondo tempo la Virtus Medicina cambia passo e allunga, grazie anche ad un Casadei ispirato, ma i forlivesi non ci pensano nemmeno un attimp ad arrendersi. Nell”ultimo parziale, infatti, l”attacco dei ragazzi di Curti si inceppa, i canestri scarseggiano, ma quando Bertinoro si fa sotto ci pensano, soprattutto, Poluzzi e Casagrande a chiudere i giochi.

Nel prossimo turno, in programma sabato 7 dicembre (ore 21), la Virtus Medicina ospiterà Anzola. (r.s.)

Nella foto: la Virtus Medicina

Tabellino

Bertinoro-Virtus Medicina 62-73 (24-26, 40-37, 53-61)

Bertinoro: En. Solfrizzi 7, Rossi 14, Ricci 8, Bracci 19, Em. Solfrizzi 4, Cinti 6, Piazza ne, Zambianchi 3, Ravaioli, Angeletti ne, Farabegoli 2, Bessan ne. All. Tumidei.

Medicina: Poluzzi 22, Polverelli 6, Casagrande 8, Agriesti, Casadei 14, Galassi 16, Curione 6, Dall”Osso, Stellino ne, Lorenzini. All. Curti.

Basket C Gold, Virtus Medicina corsara a Bertinoro
Sport 29 Novembre 2019

Basket C Gold, un'infinita Castel Guelfo sfiora la vittoria in casa di Bologna Basket

Ko in volata per Castel Guelfo che cade 82-80 sul campo di Bologna Basket. Bella prestazione per la squadra di Cavicchioli, nonostante la sconfitta, contro una formazione tra le più forti del girone.

I padroni di casa, infatti, nel primo quarto dominano la scena e sembrano chiudere il match già dopo 10 minuti. Dopo il riposo, però, sale in cattedra Castel Guelfo, trascinata da Amoni, che mette in campo la rimonta. Minuto dopo minuto i gialloblù ricuciscono lo svantaggio e, nell”ultimo parziale, con la tripla di Bergami arrivano a -4. Un canestro e libero aggiuntivo di Amoni portano Castel Guelfo a -1 quando il cronometro segna un minuto e trenta alla fine. Da lì alla sirena finale succede di tutto: la panchina di Guelfo prende un tecnico, Bologna Basket va in lunetta e non sbaglia, poi tocca a Govi rimettere le cose in chiaro, ma Resca sigla la tripla che sembra sigillare il risultato. Sbagliato. La bomba di Govi riporta i gialloblù a -1 a 18 secondi dalla sirena. Gli ultimi istanti del match sono tutti un gioco di freddezza ai liberi: Nucci e Govi non sbagliano, ancora Nucci fa 2 su 2, ma Pieri sul filo di lana sbaglia il secondo e quando il rimbalzo finisce nella mani di Bologna Basket la partita di fatto si chiude lì.

Nel prossimo turno, in programma venerdì 6 dicembre (ore 21), Castel Guelfo ospiterà Lugo. (r.s.)

Nella foto: Prosic Castel Guelfo

Tabellino

Bologna Basket-Prosic 82-80 (31-17, 49-41, 67-59)

Bologna Basket: Resca 22, Fontecchio 6, Fin 10, Aglio 8, Graziani 7, Pasquali ne, Mazzocchi, Zhytaryuk 11, Elio ne, Guerri ne, Zanetti, Nucci 18. All. Lolli.

Castel Guelfo: Bonazzi 2, Bergami 8, Pieri 8, Govi 19, Amoni 22, Wiltshire 2, Bernabini 3, Bonetti ne, Baccarini ne, Murati 2, Musolesi ne, Pederzini 14. All. Cavicchioli.

Basket C Gold, un'infinita Castel Guelfo sfiora la vittoria in casa di Bologna Basket
Sport 23 Novembre 2019

Basket C Gold, tris di vittorie casalinghe per Intech Imola, Olimpia Castello e Virtus Medicina

Vincono tutte le squadre di C Gold impegnate questa sera nella nona giornata di campionato

La Intech Imola supera 79-71 al Ruggi Lugo e lo fa grazie alle prove super di capitan Dalpozzo e Begic, autori di quarantadue punti in due. Referto rosa anche per l”Olimpia Castello che, al palaFerrari, schianta 95-66 Montecchio e, per una notte almeno, raggiunge in testa la capolista Fiorenzuola. Miglior marcatore, in un match senza storia già dopo dieci minuti, Ranocchi con 16 punti. Successo, infine, anche per la Virtus Medicina che, tra le mura amiche, regola 85-84 la forte Ferrara. Gialloneri sempre avanti, trascinati da un ottimo Polverelli (24 punti), che soffrono nel finale il tentativo di rimonta quasi riuscito degli ospiti.

Nel prossimo turno, in programma sabato 30, il calendario propone Bertinoro-Virtus Medicina (ore 18.30) e, alle 21, Molinella-Olimpia Castello e Ferrara-Intech Imola. (r.s.)

Nella foto: Polverelli della Virtus Medicina

Tabellini

Intech Imola-Lugo 79-71 (23-20, 37-38, 63-51)

Imola: Dalpozzo 20, Agatensi 15, Errera 5, Orlando 6, Begic 22, Fusella ne, Marcone 14, Biandolino, Barattini ne, Piani Gentile, Savino ne. All. Regazzi.

Lugo: Carella 12, Presentazi 18, Silimbani 13, Masrè 12, Ravaioli 7, Alessandrini 2, Cappelli ne, Cervellera, Santini, Bazzocchi ne, Salsini 7, Arosti ne. All. Casadei.

Olimpia Castello-Montecchio 95-66 (27-12, 57-40, 83-57)

Castel San Pietro: Sangiorgi 6, Benedetti 12, Magagnoli 13, Ranocchi 16, Trombetti 8, Righi 6, Tomesani 18, Sabattani ne, Procaccio 11, Torreggiani, Albertini 5. All. Serio.

Montecchio: Ramenghi 3, Vecchi 6, Degli Esposti Castori 2, Lusetti 11, Negri 2, Pasini, Tognato 11, Giannini, Pedrazzi 9, Trobbiani 4, Amadio 12, Bovio 6. All. Martinelli.

Virtus Medicina-Ferrara 85-84 (21-16, 45-36, 63-56)

Medicina: Curione 6, Poluzzi 15, Polverelli 24, Casagrande 18, Casadei 6, Galassi 6, Dall”Osso, Allodi 10, Stellino ne, Lorenzini, Poli ne, Agriesti. All. Curti.

Ferrara: Cattani, Cortesi 12, Percan 25, Seravalli 21, M. Ghirelli 5, Benedetti, Legnani 14, Fortini 2, Poli ne, Ruina ne, L. Ghirelli 5. All. Furlani.

Basket C Gold, tris di vittorie casalinghe per Intech Imola, Olimpia Castello e Virtus Medicina
Sport 22 Novembre 2019

Basket C Gold, finalmente Castel Guelfo «sbanca» il palaMarchetti

Seconda vittoria consevutiva (la terza in stagione ma la prima al palaMarchetti) per Castel Guelfo che in casa supera 79-74 Scandiano. 

Ospiti che provano subito a mettere le cose in chiaro con Magni e scappano via, ma Govi è in serata e si vede, anche se Castel Guelfo chiude sotto di 9 punti il primo parziale. Nel secondo quarto Bernabini, Bergami e Pederzini lanciano i gialloblù nella rimonta, con la difesa serrata dei padroni di casa che fa il resto. Dopo l”intervallo lungo la squadra di Cavicchioli fima l”aggangio, anche se dura poco, con Scandiano che arriva all”ultima sirena in discreto vantaggio. Nell”ultimo quarto il capolavoro guelfese: Bernabini a pochi minuti dalla fine manda avanti i gialloblù, Germani poco dopo impatta il match quando manca circa un minuto, Amoni però da 2 rimette avanti Castel Guelfo a 47 secondi dal traguardo. Scandiano, a quel punto, pasticcia e Pieri ai liberi sigilla il risultato.

Nel prossimo turno, in programma venerdì 29 (ore 20), Castel Guelfo farà visita a Bologna Basket. (r.s.)

Nella foto: Prosic Castel Guelfo

Tabellino

Prosic-Scandiano 79-74 (15-24, 36-42, 59-65)

Castel Guelfo: Wiltshire 6, Bonazzi 2, Pieri 6, Govi 16, Amoni 9, Bernabini 11, Bonetti ne, Baccarini, Murati 5, Bergami 6, Musolesi ne, Pederzini 18. All. Cavicchioli.

Scandiano: Cunico 10, L. Bertolini 5, Sakalas 19, Germani 19, Magni 14, Brevini ne, Astolfi, Paparella ne, Pini 7, Caiti ne, F. Bertolini ne, Piccinini ne. All. Tassinari. 

Basket C Gold, finalmente Castel Guelfo «sbanca» il palaMarchetti
Sport 16 Novembre 2019

Basket C Gold, successi per Olimpia Castello e Castel Guelfo. Medicina cade a Lugo

In questo sabato di C Gold, vittorie per Olimpia Castello (82-72 in casa contro Castelnovo Monti) e Castel Guelfo (75-63 a Molinella). Niente da fare, invece, per Medicina, caduta 76-68 sul campo di Lugo.

Come detto, due punti per la squadra di coach Serio che, al palaFerrari, soffre più del previsto per piegare, nel secondo tempo, la resistenza di Castelnovo Monti, grazie anche ad un Magagnoli super. Ritorno al referto rosa anche per i ragazzi di Cavicchioli che espugnano Molinella e ridanno ossigeno alla propria classifica, trascinati dal loro leader Amoni. Ko un pò inaspettato, infine, per i gialloneri di Curti a Lugo, costretti sempre ad inseguire e mai capaci di piazzare la zampata decisiva.

Nel prossimo turno, valevole per la nona giornata di campionato, anticipo a venerdì 22 per Castel Guelfo che, alle 21, ospiterà Scandiano. Sabato 23 (ore 21), invece il calendario propone Olimpia Castello-Montecchio e Intech Imola-Lugo. (r.s.)

Nella foto: l”Olimpia Castello

Tabellini

Olimpia Castello-Castelnovo Monti 82-72 (17-24, 40-43, 64-57)

Castel San Pietro: Sangiorgi 2, Benedetti 8, Magagnoli 23, Ranocchi 13, Trombetti 16, Righi, Tomesani 1, Sabbatani, Procaccio 7, Pedini, Torregiani, Albertini 12. All. Serio.

Castelnovo Monti: Sabah 9, Magnani 11, Longoni 18, Provvidenza 9, Parma Benfenati 10, Mabilli ne, Dal Pos 6, Levinskis, Mallon 7, Ferri ne, Prosek 2, Barigazzi ne. All. Diacci.

Lugo-Virtus Medicina 76-68 (15-15, 40-37, 65-60)

Lugo: Carella 12, Alessandrini 8, Silimbani 7, Masrè 10, Salsini 2, Presentazi 5, Baroncini ne, Cervellera ne, Santini 5, Bazzocchi ne, Arosti ne, Ravaioli 27. All. Casadei.

Medicina: Poluzzi 5, Polverelli 15, Casagrande 9, Allodi 16, Casadei 7, Galassi 2, Curione 10, Dall”Osso, Stellino ne, Lorenzini 4, Agriesti. All. Curti.

Molinella-Prosic 63-75 (19-26, 41-36, 50-59)

Molinella: Ranzolin 11, Frignani 4, Gianninoni 6, Giuliani 5, Tedeschi 16, Brandani ne, Zuccheri, Bonanni 13, Lanzi, Manojlovic 8, Caloia. All. Giuliani.

Castel Guelfo: Wiltshire 4, Bonazzi 10, Murati 6, Govi 12, Amoni 15, Bernabini 5, Bonetti, Baccarini 11, Bergami 9, Musolesi ne, Pieri 1, Pederzini 2. All. Cavicchioli. 

Basket C Gold, successi per Olimpia Castello e Castel Guelfo. Medicina cade a Lugo

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast