Posts by tag: Casalfiumanese

Cronaca 29 Luglio 2022

Hera, in Vallata ad agosto resta aperto solo lo sportello di Casalfiumanese

Con l”arrivo del mese di agosto, Hera chiude lo sportello dedicato ai servizi ambientali di Fontanelice e concentra l”attività in quello di Casalfiumanese nella sala ex anagrafe di via Primo maggio 20 (zona Martelluzza) sabato 7, 14, 21 e 28 agosto, dalle 9 a mezzogiormo.
L’ufficio non è abilitato ad attivare o modificare i contratti o qualunque altro servizio Hera, operazioni per cui è necessario preliminarmente rivolgersi al Servizio clienti, telefonando al numero verde 800.999.500 (per le famiglie) o 800.999.700 (per le attività). In entrambi i casi la chiamata è gratuita da fisso e da cellulare; gli operatori sono a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18. (r.cr.)

Immagine di repertorio

Hera, in Vallata ad agosto resta aperto solo lo sportello di Casalfiumanese
Cronaca 27 Giugno 2022

Via libera ai due nuovi impianti per la telefonia mobile previsti in vallata del Santerno

Via libera ai due nuovi impianti per la telefonia mobile previsti a Fontanelice e a Casalfiumanese. «E’ stato ottenuto il permesso – aggiorna la Regione Emilia-Romagna – e sono in fase di espletamento le pratiche amministrative per avviare la loro realizzazione».

I due impianti fanno parte dei 28 di cui è stata individuata la necessità a seguito di diverse ricognizioni compiute sull’intero territorio regionale, da realizzarsi grazie a un investimento economico di 2 milioni di euro fino al 2021, cui si sommano altri 2 milioni per il biennio 2022-2024.

Già realizzato e attivo è l’impianto per la telefonia mobile di Riolo Terme, realizzato dalla Regione attraverso la società controllata Lepida e operativo grazie a Tim dal mese di maggio, di cui possono beneficiare le frazioni di Costa Vecchia (via Costa Vecchia), Sasso Letroso (via Sasso Letroso) e Toranello (via Ossano, via Mazzolano e via Toranello che prosegue nel territorio di Imola) in cui il segnale era assente o con copertura scarsa, per un totale di circa 1.900 i cittadini interessati fra famiglie, attività produttive, attività commerciali e aziende agricole.

«Prosegue l’attività della Regione per dotare anche le aree più periferiche dell’Emilia-Romagna, a partire da quelle montane, di un efficiente servizio di telefonia mobile – commenta Barbara Lori, assessore a Montagna e programmazione territoriale di viale Aldo Moro –. Un servizio indispensabile per garantire anche a chi vive e lavora nei terrori collinari ed appenninici adeguate opportunità, colmando lo svantaggio con i grandi centri urbani, e creando le condizioni perché anche queste aree siano protagoniste di una nuova stagione di sviluppo e di crescita». (lu.ba)

Foto d”archivio “sabato sera”

Via libera ai due nuovi impianti per la telefonia mobile previsti in vallata del Santerno
Cronaca 24 Giugno 2022

Frontale sulla Montanara, dissequestrata l'auto di Sara Cipriano, non ancora fissata la data del funerale

Il magistrato ha già disposto il dissequestro della Fiat 600 su cui viaggiava Sara Cipriano, la ragazza di 27 anni, morta nellincidente avvenuto ieri sulla Montanara, mentre stava rientrando a casa, a Borgo Tossignano, dopo il lavoro.

Nonostante l”esatta dinamica dell’incidente sia ancora al vaglio della polizia locale, e fra le cause si sia ipotizzato anche un guasto all’automobile oppure ad un malore, ad oggi non è stata disposta l’autopsia sul corpo della ragazza.

La data del funerale non è stata ancora fissata. Sara Cipriano era originaria di Sturno, in provincia di Avellino, e lavorava nel supermercato Coop Reno di Casalfiumanese. (r.cr.)

Frontale sulla Montanara, dissequestrata l'auto di Sara Cipriano, non ancora fissata la data del funerale
Cronaca 23 Giugno 2022

Frontale fra un auto e un furgone sulla Montanara, morta 27enne di Borgo Tossignano

Incidente mortale lungo la Montanara, in località Riviera, nel territorio del comune di Casalfiumanese, attorno alle 13.40. Una Fiat 600, guidata da una ragazza di 27 anni di Borgo Tossignano, che stava rientrando a casa dopo il lavoro in un supermercato a Casalfiumanese, secondo la prima ricostruzione della polizia locale, si è scontrata frontalmente con un furgone che trasportava pesche e proveniva dalla direzione opposta. Dopo l’impatto la macchina ha terminato la propria corsa in un fosso al lato della strada.

Inutili i tentativi di rianimare la ragazza da parte dei sanitari del 118 intervenuti sul luogo dell”incidente con un’ambulanza e un’auto medica, presenti anche i vigili del fuoco, sia di Imola che quelli volontari di Fontanelice, e la polizia locale. L”impatto con il furgone è stato fatale. (lu.ba.)

Fotografia di Marco Isola/Isolapress

Frontale fra un auto e un furgone sulla Montanara, morta 27enne di Borgo Tossignano
Cronaca 7 Giugno 2022

«Tutti a raccolta», il racconto dell’iniziativa a Mordano, Casale, Borgo e Fontanelice

Tra i comuni del Circondario che, sabato 4 giugno, hanno preso parte all’iniziativa «Tutti a raccolta» organizzata dal Ceas imolese anche il Comune di Mordano. «Per fortuna i piccoli rifiuti abbandonati non erano molti (circa 12 kg) – fa sapere l’assessore all’Ambiente Federico Squassabia -. Tra le noti dolenti le piazze Dante Cassani e Borgo General Vitali. In generale però le panchine e i tavoli dei parchi, nonostante i cestini, sono oggetto di un indecente abbandono di mozziconi di sigaretta.

Anche il Comune di Casalfiumanese ha aderito alla campagna in collaborazione con i comuni di Borgo Tossignano e Fontanelice. Il primo gruppo è partito alle 8,30 da Casalfiumanese ed ha raccolto rifiuti percorrendo la ciclovia del Santerno , parallelamente il secondo gruppo è partito da Fontanelice seguendo la ciclovia del Santerno ed infine il terzo è partito da Borgo Tossignano, pulendo il parco lungofiume. Tutti i partecipanti poi sono confluiti alla Casa del Fiume, dove ad attenderli c’era la dott.ssa Nanni del Ceas ed il professor Buganè di Geolab, che ha omaggiato tutti i partecipanti con una piantina di pomodoro. (r.cr.)

Nella foto: le iniziative a Mordano e in Vallata

«Tutti a raccolta», il racconto dell’iniziativa a Mordano, Casale, Borgo e Fontanelice
Cronaca 2 Giugno 2022

Grande successo e un nuovo mezzo per la festa dei 25 anni dell'Auser di Casalfiumanese

Oltre 150 persone hanno festeggiato i 25 anni dell’Auser di Casalfiumanese sabato 28 maggio. «Un traguardo importante raggiunto grazie all’impegno e alla solidarietà dei volontari che in tutti questi anni, guidati dal referente della sezione Gaspare Aramini, hanno garantito quasi 50 mila prestazioni infermieristiche in ambulatorio o a domicilio, oltre 180 mila chilometri percorsi per accompagnare anziani e disabili a visite, terapie ed esami, oltre a decine e decine iniziative ricreative, culturali, sportive – ricorda l’associazione –, senza dimenticare la cura delle aree verdi».
Nel corso dell’iniziativa è stato anche inaugurato un nuovo mezzo, adibito al trasporto dei disabili, acquistato grazie al contributo dei volontari. (lu.ba.)

Nella fotografia dell”Auser, l”inaugurazione del nuovo mezzo

Grande successo e un nuovo mezzo per la festa dei 25 anni dell'Auser di Casalfiumanese
Ciucci (ri)belli 8 Febbraio 2022

Concorso Acqua & Territorio, gli studenti si sfidano a colpi di… video

Si intitola Acqua & Territorio il concorso indetto da Anbi Emilia Romagna (Associazione nazionale consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue) e dal Consorzio di bonifica della Romagna occidentale. L’iniziativa è rivolta a tutte le scuole elementari e medie presenti sul territorio gestito dal Consorzio (nel circondario imolese comprende Imola, i Comuni della vallata del Santerno e Mordano). Gli alunni, in collaborazione con gli insegnanti, dovranno realizzare un video per promuovere le eccellenze che rendono il territorio di bonifica attrattivo per i turisti ambientali, italiani e stranieri. Obiettivo è mettere in evidenza la ricchezza e le suggestioni del paesaggio generato dalla presenza delle opere di bonifica (casse d’espansione, canali, invasi, riserve idriche e aree naturalistiche…). Il concorso si divide in 2 sezioni: Cortometraggi e Storie/Spot.

La presentazione del progetto dovrà essere inviata entro il 22 marzo 2022 al Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale, piazza Savonarola 5, Lugo, con nome e cognome del referente scolastico, numero di telefono, e-mail. In palio 400 euro per i migliori progetti delle scuole elementari e altrettanti per le scuole medie (200 euro per ogni rispettiva sezione); 200 euro per i migliori progetti dei singoli alunni (100 euro per ogni sezione). I vincitori prenderanno anche parte a un evento formativo e ricreativo che si terrà durante la cerimonia di premiazione, prevista nel mese di maggio 2022. Inoltre, i vincitori della sezione Cortometraggi parteciperanno all’Amarcort film festival, che si svolgerà nel mese di novembre 2022 a Rimini.

Per informazioni: tel. 0545 909506, email consorzio@romagnaoccidentale.it. (lo.mi.)

Nella foto: un tratto della ciclabile lungo il Canale dei molini

Concorso Acqua & Territorio, gli studenti si sfidano a colpi di… video
Cronaca 31 Gennaio 2022

Al via nel circondario il nuovo servizio di recupero dei cani randagi

Partirà domani, 1° febbraio, in modo operativo il nuovo servizio di recupero dei cani randagi nel territorio del circondario. Tra i promotori il Comune di Casalfiumanese e gli altri enti della Vallata.

Un’azione integrata e condivisa, preceduta anche a Casalfiumanese dalla sottoscrizione di un’apposita convenzione circondariale con durata fino al 31 dicembre 2024, che accomuna otto dei dieci enti che compongono la realtà di via Boccaccio (al momento mancano Imola e Medicina perché coperti da altre convenzioni). Una modalità che permette di unire le risorse e ottimizzare la prestazione sul territorio con il deciso contenimento dei costi.

La finalità, infatti, è quella di regolamentare in modo univoco la materia e assicurare la copertura della pratica in modo continuativo e strutturato evitando quelle criticità che in passato hanno reso altalenante il servizio. Completata, quindi, la procedura burocratica per la realizzazione di una specifica gara che ha registrato l’affidamento dell’attività all’Asd Camminando con il cane di Castel Guelfo. «Il progetto, dal quale ha preso spunto la gara di affidamento del servizio, prevede anche l’avvio di un approfondimento annuale in collaborazione con gli istituti scolastici del circondario – precisa Silvano Casella, assessore all”Ambiente di Casale -. Spazio poi, per ogni Comune, alla presa in carico di un’area di sgambamento cani dove poter alimentare situazioni connesse ad un tema molto sentito dalle comunità».

In caso di avvistamento di un cane randagio, occorre contattare la polizia municipale, il Comune o le forze dell’ordine che provvederanno ad attivare il servizio. (r.cr.)

Al via nel circondario il nuovo servizio di recupero dei cani randagi
Cronaca 16 Ottobre 2021

Tutto pronto a Casalfiumanese per i lavori di ripristino della sponda del Sillaro e dell’asse stradale

Partiranno il prossimo 20 ottobre, a Casalfiumanese, i lavori di ripristino della sponda del torrente Sillaro e dell’omonima scarpata sulla quale è presente la strada che conduce alle località «Le Pioppe» e «Santo Meno». Interventi necessari per porre rimedio alle criticità presenti sulla specifica porzione di strada fortemente compromessa a causa dell’erosione, originata dalla piena del torrente Sillaro, della sponda sinistra della scarpata che delimita il corso d’acqua.

Un progetto dall’importo complessivo di 55mila euro, di cui 43.859,20 euro per lavori a base d’asta e 11.140,80 euro per somme a disposizione dell’Amministrazione, Iva ed altri oneri, interamente finanziato col contributo del medesimo importo proveniente dalla Regione Emilia-Romagna. (r.cr.)

Foto concessa dal Comune di Casalfiumanese

Tutto pronto a Casalfiumanese per i lavori di ripristino della sponda del Sillaro e dell’asse stradale

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA