Posts by tag: cultura

Cronaca 2 Luglio 2022

Concerto Cesare Cremonini, la «carica» dei 70 mila. IL VIDEO

Saranno più di 70 mila le persone che stasera canteranno a squarciagola per il concerto di Cesare Cremonini in autodromo che, di fatto, chiuderà il suo tour 2022 negli stadi. Le prime già da qualche ora hanno iniziato a prendere d‘assalto il circuito imolese. Chi si riconosce nelle immagini scattate da Marco Isola/Isolapress?

Concerto Cesare Cremonini, la «carica» dei 70 mila. IL VIDEO
Cultura e Spettacoli 2 Luglio 2022

Concerto Cesare Cremonini, la scaletta con le canzoni che infiammeranno l’autodromo

Tutto pronto a Imola per il concerto di Cesare Cremonini in programma questa sera alle 21 all’autodromo. Saranno 23 i brani scelti dal cantautore bolognese per i 70 mila presenti. 

Ecco la scaletta: La ragazza del futuro; PadreMadre; Il comico (Sai che risate); La nuova stella di Broadway; Chimica; Colibrì; Qualcosa di grande; Buon viaggio (Share The Love); MoonWalk; Vieni a vedere perché; Le Sei e Ventisei; Mondo; Logico #1; Grey Goose; Stella di Mare; Lost in the Weekend; Ciao; Chiamala Felicità; 50 Special; Marmellata #25; Poetica; Nessuno vuole essere Robin; Al telefono; Un giorno migliore. (r.cr.)

Foto dalla pagina Facebook ufficiale di Cesare Cremonini

Concerto Cesare Cremonini, la scaletta con le canzoni che infiammeranno l’autodromo
Cronaca 28 Giugno 2022

Ute Lemper inaugura i 15 appuntamenti dell'Emilia-Romagna Festival nel circondario

Sarà l’omaggio ad Astor Piazzolla di Ute Lemper alla Rocca sforzesca di Imola di martedì 5 luglio ad inaugurare i quindici appuntamenti della ventiduesima edizione dell’Emilia-Romagna Festival in programma nel circondario.

“Astor Piazzolla meets Ute Lemper” è il titolo del concerto che presenta un viaggio nel tempo nel mondo musicale di Parigi negli anni ”50 e la sua stretta connessione con il tango – spiega l’organizzazione del Festival –. L’autore viene omaggiato mostrandone la assoluta sintonia con i suoi contemporanei durante gli anni a Parigi, che assieme cercavano un’avanguardia che non fosse liberazione dai canoni, ma una continuazione verso nuovi lidi e nuove possibilità espressive; non a caso quello del compositore argentino era un “Tango Nuevo”. Fondamentale per Piazzolla fu l’incontro nel 1954, quando sbarcò a Parigi, con Nadia Boulanger: la geniale docente, i cui insegnamenti e consigli avrebbero lasciato un segno in musicisti come Quincy Jones, Lalo Schifrin e Philip Glass, incoraggiò il giovane argentino, che aveva intenzione di abbandonare il tango, a ritornarvi. Fu lei a suggerirgli di arricchire questa musica popolare con un linguaggio più colto e contemporaneo. Consigli e raccomandazione che nel tempo diedero luogo a quello che fu poi definito come “Tango Nuevo”» (r.cr.).

Nella fotografia dell”Emilia-Romagna Festival, Ute Lemper

Imola

Ute Lemper inaugura i 15 appuntamenti dell'Emilia-Romagna Festival nel circondario
Cronaca 25 Giugno 2022

Dozza entra a far parte dell’itinerario culturale “Iter Vitis' del Consiglio d’Europa

Dozza e il suo patrimonio vitivinicolo diventano una meta fidelizzata dell’itinerario culturale “Iter vitis”, realtà di promozione territoriale nata per valorizzare i paesaggi della vite e del vino che nel 2009 ha ottenuto l’importante certificazione da parte del Consiglio d’Europa.
Oltre che ad essere sede dell’Enoteca regionale dell’Emilia-Romagna, nel Borgo dipinto si trovano tracce della viticoltura tra le opere dipinte sui muri delle case del centro storico, lungo la Passeggiata degli artisti e il Sentiero del vino, senza dimenticare l’annuale Festa del vino.
«Questa ulteriore certificazione, che tra le altre cose ha un deciso ed ampio respiro sul continente, connota Dozza tra le realtà più importanti dal punto di vista vitivinicolo – commenta Luca Albertazzi, primo cittadino –. E per noi questo non è di certo una sorpresa. La nostra mission è quella di mettere in sinergia le varie relazioni istituzionali che curiamo quotidianamente allo scopo di potenziare le peculiarità di un territorio che ha una molteplicità di attrattori. Un modo per valorizzare relazioni, competenze, capacità e contenuti attraverso un sistema di rete». (lu.ba.)

Nella fotografia, un”opera in tema vino

Dozza

Dozza entra a far parte dell’itinerario culturale “Iter Vitis' del Consiglio d’Europa
Cronaca 17 Giugno 2022

I Green Day infiammano il Firenze Rocks, sul palco a suonare anche il chitarrista imolese Mattia Pini

Sogno realizzato per Mattia Pini, il chitarrista imolese che ieri sera è salito sul palco del Firenze Rocks per suonare niente di meno che con i Green Day, la band americana che ha aperto la quattro giorni alla Visarno Arena.

«È stata un’esplosione di emozione che non posso descrivere – ha scritto su Instagram Mattia Pini, chitarrista anche della Burnout – Green Day tribute band -. Finalmente il sogno che mi ha accompagnato da quando ero piccolo, salire sul palco e suonare con Billie Joe Armstrong e il resto della band, è diventato realtà. Ci sono voluti molti anni, molti concerti e molti sacrifici, ma questa è la conferma che non devi mai smettere di inseguire i tuoi sogni. A volte i sogni si avverano un po” tardi, ma se ci credi davvero, si avverano comunque». 

IL VIDEO

Foto dal video tratto dalla pagina Instagram di Mattia Pini

I Green Day infiammano il Firenze Rocks, sul palco a suonare anche il chitarrista imolese Mattia Pini
Cronaca 15 Giugno 2022

A casa e al cinema, i 5 film e serie tv da vedere a… giugno

C’è chi preferisce stare a casa e guardare un film o una serie tv comodamente sul divano e chi sceglie di  andare al cinema con gli amici o con chi vuole. «A casa e al cinema» è la rubrica di sabatosera.it dedicata a 5 film e serie tv da guardare assolutamente a.. giugno. (li.ma.)

Esterno notte

Regia: Marco Bellocchio
Con: Fabrizio Gifuni, Margherita Buy, Toni Servillo
Durata: 160 minuti
Genere: Drammatico
Al cinema

Trama. Ambientato durante la guerra civile in Italia del 1978, il film racconta la storia del rapimento di Aldo Moro da parte delle Brigate Rosse.

Da vedere perché. Marco Bellocchio rimette mano al racconto del caso Moro, vent”anni dopo il suo Buongiorno notte, con un cast d’eccezione. 

I tutto fare

Regia: Neus Ballús
Con: Mohamed Mellali, Valero Escolar, Pep Sarrà
Durata: 85  minuti
Genere: Commedia
Al cinema

Trama. Il film racconta la storia di un giovane marocchino che inizia a lavorare  in un’azienda idraulica della periferia di Barcellona e ha una settimana di tempo per far superare assurdi e stupidi  pregiudizi su di lui.

Da vedere perché. Vincitore del Pardo d”oro per la Miglior interpretazione maschile al Festival di Locarno 2021.

Nostalgia

Regia: Mario Martone
Con: Pierfrancesco Favino, Francesco Di Leva, Tommaso Ragno
Durata: 118 minuti
Genere: Drammatico
Al cinema

Trama. Il film ambientato a Napoli nel quartiere Sanità, racconta la storia di Felice che torna nella sua terra, dopo quarant”anni di assenza. L” uomo, tornato per sua madre, resterà più del previsto. Anche il passato tornerà a fargli visita.

Da vedere perché. Il film è tratto dall”omonimo romanzo di Ermanno Rea.

Il giorno più bello

Regia: Andrea Zalone
Con Paolo Kessisoglu, Luca Bizzarri, Valeria Bilello
Genere: Commedia
Al cinema

Trama. Racconta la storia di Aurelio, un  wedding planner che ha l’obiettivo di regalare la felicità agli sposi nel giorno del loro matrimonio. Qualcosa però in lui è cambiato, a causa della crisi e soprattutto del suo divorzio. Aurelio sente la necessità di un cambiamento totale.

Da vedere perché. Esordio nella regia cinematografica di Andrea Zalone, da anni spalla comica di Maurizio Crozza e basato sulla commedia francese C”est la vie – Prendila come viene.

Il caos dopo di te

Ideatore: Carlos Montero
Con: Inma Cuesta,Bárbara Lennie,Tamar Novas
Durata: 1 stagione
Genere: Gialli e misteri tv
Su Netflix 

Trama. All’inizio del suo incarico, una professoressa è tormentata da una morte sospetta avvenuta poche settimane prima nella scuola.

Da vedere perché. Serie ideata da Carlos Montero e tratta dal suo romanzo «Élite».

Nella foto: le locandine dei film

A casa e al cinema, i 5 film e serie tv da vedere a… giugno
Cronaca 9 Giugno 2022

Il circondario si promuove con «Be in Wonderland», 24 eventi ed esperienze per scoprire il territorio

Continua fino a ottobre “Be in Wonderland”, il programma di 24 iniziative ed esperienze (passeggiate d’arte, visite sensoriali, itinerari tra storia e natura) per scoprire il territorio di Imola e del circondario.

Assieme alla brochure illustrativa (scaricabile dal sito del Circondario) è stata creata la Cartolina delle esperienze, dove i visitatori potranno indicare gli eventi a cui hanno partecipato. Sulla cartolina saranno apposti i timbri di accoglienza da parte del personale degli uffici Iat/Uit, da ristoranti, alberghi, cantine, organizzatori delle varie esperienze. E dimostrando di avere partecipato ad almeno otto eventi in calendario e in diversi comuni, si avrà diritto a ricevere sconti o un regalo a sorpresa.

«L”esperienza di “Be in Wonderland” rappresenta un risultato di rilievo della neonata gestione associata del turismo – commenta Luca Albertazzi, primo cittadino di Dozza con delega al Turismo nel Nuovo circondario imolese –. Un cartellone di iniziative, dislocate su tutto il territorio Circondariale e a fruizione gratuita, attraverso le quali viene rappresentata efficacemente la proposta turistico-culturale del territorio. Con un occhio di riguardo alla cultura di prossimità, fondamentale nel rendere i nostri stessi cittadini promotori delle bellezze che ci circondano. Un particolare ringraziamento ai membri del coordinamento tecnico circondariale che si sono prodigati con efficacia per la realizzazione di questo innovativo prodotto turistico». (lu.ba.)

Nella fotografia, la Vena del gesso, uno fra i luoghi “protagonisti” degli eventi

Il circondario si promuove con «Be in Wonderland», 24 eventi ed esperienze per scoprire il territorio
Cronaca 4 Giugno 2022

Dalla Regione 27 mila euro per sostenere «Imola in Musica»

C”è anche «Imola in musica» tra i nove progetti culturali promossi da Comuni con oltre 50 mila abitanti che la Regione Emilia Romagna ha deciso di sostenere con un finanziamento complessivo di 550 mila euro.

Al festival imolese, la cui 26° edizione è in programma dall”1 al 4 settembre, viale Aldo Moro ha destinato 27 mila euro. (lu.ba.)

Nella fotografia di Marco Isola/Isolapress, una delle edizioni precedenti

Dalla Regione 27 mila euro per sostenere «Imola in Musica»
Cronaca 29 Maggio 2022

La sala ragazzi della biblioteca di Bubano intitolata a Federica Morsiani

Tanta emozione ieri a Bubano per l’intitolazione della sala ragazzi della biblioteca a Federica Morsiani, la 38enne di Bagnara scomparsa improvvisamente poco più di un anno fa insieme al bimbo che portava in grembo.

Educatrice scolastica, da 15 anni lavorava per la cooperativa Il Mosaico nelle biblioteche di Casalfiumanese e in quelle di Mordano e Bubano. «In questa occasione vogliamo condividere un pensiero speciale per la nostra Federica che ha trasmesso, nei suoi molti anni di lavoro presso la nostra biblioteca, la sua passione e il suo amore verso i libri ai ragazzi del nostro comune – si legge sulla pagina Facebook del Comune -. Con felicità ora i libri dello scaffale “I libri di Fede” saranno a disposizione di tutti gli utenti della biblioteca. Un sentito ringraziamento ai familiari di Federica, a Il Mosaico Cooperativa e a tutti coloro che hanno deciso di partecipare». (r.cr.)

Foto dell’inaugurazione dalla pagina Facebook del Comune di Mordano

La sala ragazzi della biblioteca di Bubano intitolata a Federica Morsiani
Cultura e Spettacoli 24 Maggio 2022

Concerto di Vasco Rossi: tutti gli aggiornamenti, le informazioni e le curiosità

Se qualche tempo fa potevamo cantare «Domani è un altro giorno, arriverà», adesso ci siamo. Vasco è qua»: sabato 28 maggio l’autodromo di Imola torna ad ospitare un concerto di Vasco Rossi (inizio ore 21), dopo i successi del 1998, 2001 e 2005 all’Heineken Jammin’ Festival. E allora la musica, quella che si alza forte verso il cielo e supera fiumi, strade, pianure e confini esterni e interni, torna ad avere Un senso. Se si possono prendere in prestito le parole del rocker di Zocca e i titoli dei suoi brani, è perché le sue canzoni sono talmente note che tutti, prima o poi, le abbiamo sentite, cantate, ballate, amate. Lo sanno bene gli 88mila fan che entreranno «in pista» per la terza data del tour 2022 di Vasco. Tour rimandato due volte a causa della pandemia, e che è partito venerdì 20 maggio dalla Trentino Music Arena a Trento con 120 mila spettatori.   

Info evento

Gli ingressi sono 2: viale Dante – area concerto Paddock e via Dei Colli – area concerto Rivazza. I dettagli relativi al concerto (apertura cancelli, orario di inizio, prescrizioni Covid-19 ecc.) sono di competenza ma dell’organizzazione e saranno pubblicate appena disponibili. Dal tardo pomeriggio di sabato 28 maggio, in accordo con la questura e con le Ferrovie dello Stato, inizierà anche il sistema di transennamento del tratto di via Andrea Costa dal semaforo all’incrocio con via Galvani-Marconi fino alla stazione. Questo servirà ad incanalare nelle due direzioni (una per Bologna, l’altra per Rimini) il pubblico che a fine concerto arriverà in stazione per utilizzare i treni.

Regolamento impianto

Clicca qui per scoprire quali oggetti non è consentito portare all’interno dell’area evento seguito la specifica degli oggetti non consentiti

Info viabilità

Le modifiche alla circolazione sono sostanzialmente quelle consuete in occasione dei grandi eventi in autodromo, come per il recente Gran Premio di F1. Dalle 17 di venerdì 27 maggio saranno chiusi alla circolazione dei veicoli il ponte di viale Dante e gli incroci Musso – Nuvolari e via dei Colli – Ascari. Successivamente, dalle ore 19 saranno chiusi al traffico veicolare il tratto di viale Dante dalla rotonda/piazzale Leonardo da Vinci fino al semaforo sul ponte all”incrocio con via Graziadei -Pirandello; la via Graziadei nel tratto dalla rotonda del Marinaio (via Manzoni) all”incrocio con viale Dante e via Pirandello nel tratto da via Boccaccio a viale Dante. Sono esclusi da queste limitazioni i residenti all”interno delle aree chiuse al traffico veicolare. Le limitazioni alla circolazione veicolare resteranno in vigore fino al termine della manifestazione, in programma la sera di sabato 28 maggio.

In occasione del concerto, nel centro abitato di Imola saranno in vigore alcuni provvedimenti stradali in conseguenza dei quali, dalle ore 19 di venerdì 27 maggio fino al termine del servizio di sabato 28 maggio, i bus dellelinee urbane 1 e 2 dovranno effettuare alcune deviazioni di percorso (TUTTE LE MODIFICHE).

IL TESTO DELL”ORDINANZA

Autostrada.  Il casello A14 per uscire a Imola sarà chiuso dalle 23 del 28 maggio alle 6 di mattina del 29 maggio sia per chi proviene da Bologna che da Pescara/Ancona. In alternativa, le uscite consigliate sono Castel San Pietro o Faenza.

Parcheggi

Auto: sono 43, fra pubbliche e private, le aree di sosta straordinarie appositamente individuate per il concerto (erano 38 per il recente Gran Premio di F1 del 24 aprile scorso) I parcheggi non sono prenotabili; saranno accessibili dalle ore 7.00 di sabato 28 maggio. Tariffe giornaliere: pullman € 40,00, auto € 10,00, moto € 7,00, roulotte € 15,00 e camper € 16,00.
Per diversamente abili: piazzale Leonardo da Vinci (nelle vicinanze dell’ingresso di viale Dante), via Santerno (nelle vicinanze del centro accrediti per i prenotati diversamente abili), via Taglioni (nelle vicinanze dell’ingresso Rivazza) e via Ettorina «Vittoria» Sambri, traversa di via Dei Colli (nelle vicinanze dell’ingresso Rivazza).
Bus: in via Patarini, angolo via Lughese (a circa 3 Km dagli ingressi del concerto) – attivo dalle ore 7.00 del 28 maggio. Prenotazioni via mail a stiko@libero.it indicando targa del pullman, cellulare di riferimento e orario di arrivo presunto. Tariffa giornaliera € 40,00
Campeggi: oltre al Centro sociale Tiro a Segno, in via Tiro a segno con circa 500 posti fra camper e tende è stata attivata una nuova presso il Complesso Sportivo Enrico Gualandi (via Ortignola, 3M). Per info e prenotazioni imolafaenza@uisp.it oppure 348.7981201 / 345.7130400. Si ricorda che sarà possibile parcheggiare con i camper (ma non montare tende) in tutti i parcheggi allestiti in occasione dell’evento senza effettuare manovre di campeggio (dormire all’interno è consentito ma senza aprire la tettoia, posizionare tavoli in esterno…)

Treni
Sono stati istituiti treni speciali a fine concerto in partenza dalla Stazione FS di Imola in direzione Bologna e Rimini. La stazione si trova in piazzale Marabini. 
Non sono previste navette di collegamento dalla stazione FS all’area concerto e viceversa.
Per Bologna Centrale: Reg 93192 – partenza ore 00:55 – arrivo ore 01:15; Reg 93188 – partenza ore 01:20 – fermata intermedia Castel S. Pietro Terme ore 01:27/28 – arrivo ore 01:45; Reg 93194 – partenza ore 01:45 – arrivo ore 02:05; Reg 93208 – partenza ore 02:15 – arrivo ore 02:35; Reg 93190 – partenza ore 02:40 – arrivo ore 03:00; Reg 93210 – partenza ore 03:10 – arrivo ore 03:30; Reg 93184 – partenza ore 03:50 – arrivo ore 04:10; Reg 93186 – partenza ore 04:20 – arrivo ore 04:40.
Per Rimini: Reg 18121 – partenza ore 01:11 – fermate intermedie Castel Bolognese ore 01:28 – Faenza ore 01:33 – Forlì ore 01:42 – Cesena ore 01:53 – S. Arcangelo di Romagna ore 02:05 – arrivo ore 02:17 (il treno prosegue per Pesaro); Reg 93183 – partenza ore 03:25 – fermate intermedie Faenza ore 03:34/36 – Forlì ore 03:45/47 – Cesena ore 03:59/04:01 – arrivo ore 04:20

Ausl, per il concerto più mezzi e personale

Come per il GP di F1, l’Ausl non è direttamente coinvolta nell’assistenza interna all’evento, mentre gestirà il posto medico avanzato che sarà predisposto allo stadio Romeo Galli nel pomeriggio di venerdì 27 e sarà attivo dalle 8 di sabato 28 alla stessa ora di domenica 29, con 4 operatori sanitari del servizio Pronto Soccorso-Medicina di Urgenza sempre presenti (1 medico, 2 infermieri ed un Oss). Fin dalla serata di venerdì i mezzi di soccorso sul territorio di Imola saranno potenziati. Una automedica aggiuntiva con medico ed infermiere a bordo sarà disponibile dalle 20 del 27 alle 8 del 29: resterà in stand by al Pronto Soccorso, in modo che gli operatori sanitari se non impegnati sul territorio possano essere di supporto per il servizio di emergenza ospedaliero. Nella notte tra venerdì e sabato saranno 3 i mezzi disponibili: una ambulanza con infermiere in stand by nella zona ex Riverside ed una in pronta disponibilità fino alle 7.30 oltre ad un mezzo CRI con volontari soccorritori, in genere attivo solo fino alle 23.30, che prolungherà l’attività fino al mattino. Dalle 8 del sabato a domenica mattina saranno 5 i mezzi di soccorso a disposizione: 3 ambulanze con infermiere dell’Ausl e 2 con volontari soccorritori di Cri e PaoLina, mentre dalle 8 alle 14 di domenica sarà a disposizione un’ambulanza AUSL con infermiere in stand by in viale Dante. Al pronto soccorso di Imola sarà in servizio un medico in più del consueto dalle 14 alle 20 del 28 maggio e 2 medici nel turno della domenica mattina. Potenziata anche la presenza di infermieri ed Oss sin dalla notte del 27 maggio, oltre all’attivazione di pronte disponibilità in caso di necessità.

Polizia locale, protezione civile e volontari

Per il concerto il Comune mette in campo complessivamente oltre un centinaio di addetti, tra agenti di polizia locale, dipendenti comunali dei servizi protezione civile e grandi eventi e volontari, per gestire le aree esterne all’autodromo. Nello specifico saranno attivi, in totale tra i vari turni, 59 agenti di polizia locale, per il controllo della circolazione. A questi si aggiungono una decina di dipendenti comunali del servizio di protezione civile e di quello grandi eventi e più di 30 volontari messi in campo dall’associazione C.B. Imolese e dal CGam (Corpo Guardie Ambientali Metropolitane). In particolare l’associazione C.B. Imolese allestirà un proprio presidio nell’area lungofiume (via Pirandello), all’altezza dell’ex River side e sarà di supporto all’attività della polizia locale, mentre il Corpo delle Guardie Ambientali Metropolitane sarà presente con la propria sezione Sub con un presidio sotto il ponte di viale Dante, sulle sponde del fiume Santerno, mentre un’altra parte del corpo vigilerà all’interno del Parco delle Acque Minerali.

Concerto di Vasco Rossi: tutti gli aggiornamenti, le informazioni e le curiosità

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA