Posts by tag: musei civici

Cronaca 5 Giugno 2020

Coronavirus, dopo la Rocca domani a Imola riaprono anche Museo di San Domenico e Palazzo Tozzoni

Dopo la prima riapertura sperimentale della Rocca Sforzesca, che nell’ultimo weekend ha visto un’affluenza di oltre 160 visitatori, da domani (sabato 6 giugno) riaprono al pubblico anche il Museo di San Domenico e Palazzo Tozzoni, con accessi ovviamente regolamentati affinché vengano rispettate le misure di sicurezza previste per l’emergenza sanitaria.

Da domani, quindi, tutti i sabati e le domeniche si potranno visitare le tre sedi dei Musei Civici di Imola, ovvero Rocca Sforzesca, Museo di San Domenico e Palazzo Tozzoni, nei consueti orari di apertura (sabato ore 15 -19, domenica ore 10 -13 e 15 –19). Per poter garantire la miglior tutela dei visitatori, la modalità di accesso è stata organizzata con nuove regole, che permetteranno di visitare gli spazi in sicurezza. L’accesso dei visitatori sarà di 10 persone ogni ora: sabato pomeriggio alle ore 15, 16, 17 e 18; domenica mattina alle ore 10, 11, 12; domenica pomeriggio alle ore 15, 16, 17 e 18. Non è prevista la prenotazione. Sarà obbligatorio indossare la mascherina, mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro e seguire il percorso di visita.

Inoltre, sempre da domani, nel Museo di San Domenico sarà possibile visitare la mostra fotografica Ristorante San Domenico di Imola 1970-2020. Un percorso lungo 50 anni, in occasione del 50° anniversario di attività del ristorante stellato.

Per informazioni: Musei civici di Imola (Via Sacchi 4, 0542/602609-602670), musei@comune.imola.bo.it oppure visitate il sito web. (da.be.)

Foto concessa dal Comune di Imola

Coronavirus, dopo la Rocca domani a Imola riaprono anche Museo di San Domenico e Palazzo Tozzoni
Cronaca 19 Maggio 2020

Fase 2 per i Musei civici di Imola: riapre al pubblico la Rocca sforzesca

Inizia la Fase 2 per i Musei civici di Imola: riapre infatti al pubblico la Rocca sforzesca. Sarà una riapertura sperimentale e graduale quella proposta per i prossimi due fine settimana, con modalità e condizioni che recepiscono le indicazioni date dal Comitato tecnico scientifico del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, adattate in considerazione delle unità di personale dedicate alla disciplina degli accessi e del rispetto delle norme comportamentali durante la visita, sempre nell’ottica della prevenzione del rischio da contagio garantendo distanziamento sociale, uso delle mascherine e misure igieniche coerenti con tutte le indicazioni fornite.

La Rocca sforzesca riaprirà nei consueti orari (sabato dalle 15 alle 19, domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19), ma con accesso regolamentato in base alle caratteristiche e alla capienza, rispettando le misure di sicurezza previste per l’emergenza sanitaria del Coronavirus. Gli ingressi saranno consentiti a 5 persone ogni 15 minuti, con massima presenza di 30 persone all’interno del percorso museale. E’ obbligatorio indossare la mascherina e mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro. (r.cr.)

Nella foto: la Rocca di Imola

Fase 2 per i Musei civici di Imola: riapre al pubblico la Rocca sforzesca
Ciucci (ri)belli 29 Aprile 2020

Giocamuseo a domicilio, gli appuntamenti di maggio

Giocamuseo a domicilio è un’occasione di svago per bambini e genitori, attraverso alcuni video pubblicati sul canale YouTube e sui social dei Musei civici di Imola. “Diamo continuità alle proposte educative di Giocamuseo – spiegano dai Musei civici di Imola – il già consolidato calendario di appuntamenti pensati per avvicinare i bimbi all’arte, alla storia, alla cultura del proprio territorio in maniera divertente e giocosa. L’invito alle famiglie è quello di mandare una foto dei lavori realizzati dai bambini a musei@comune.imola.bo.it, con il nome e l’età del bambino: le immagini saranno pubblicate in una galleria virtuale sulle pagine social”.

Nel mese di maggio, al momento sono due gli appuntamenti per imparare e divertirsi insieme.

Domenica 3 maggio 2020 – Birdwatching: al museo e attorno a noi

Si parte dall’osservazione delle collezioni ornitologiche dello Scarabelli, per poi passare all’osservazione, direttamente dalle nostre abitazioni, della natura e degli uccelli presenti in questo periodo primaverile. Utilizzando materiali semplici e disponibili in casa realizziamo una mangiatoia per i nostri piccoli amici.

Domenica 17 maggio 2020 – Wedding planner alla corte di Caterina

Si è sparsa la voce dell’imminente matrimonio tra Caterina Sforza e Girolamo Riario. La fanciulla ha bisogno dell’aiuto di un wedding planner per organizzare gli ultimi ritocchi per il ricevimento che si terrà alla rocca di Imola. Il visitatore virtuale può contribuire a rendere questo evento ancora più fiabesco.

Giocamuseo a domicilio, gli appuntamenti di maggio
Cronaca 30 Marzo 2020

Coronavirus, visitare i Musei civici di Imola direttamente da casa con un clic

Nonostante il Coronavirus, che impone la chiusura al pubblico delle sedi espositive, i Musei civici di Imola, così come alcuni dei più famosi musei del mondo, continuano il loro lavoro di promozione dell’arte e della cultura del proprio territorio, aderendo alle campagne nazionali #museichiusimuseiaperti, #laculturanonsiferma e #iorestoacasa con due iniziative, MuseoReplay e Giocamuseo a domicilio. In questo modo, attraverso le tecnologie digitali e il lavoro degli operatori, i Musei civici vogliano portare nelle case le opere d’arte, le storie, le curiosità e i personaggi del Museo di San Domenico, di Palazzo Tozzoni e della Rocca Sforzesca.

MuseoReplay. Si tratta della raccolta di video delle tante attività ed iniziative che negli anni si sono svolte nei Musei civici di Imola, rivolta a tutti, cittadini imolesi e turisti virtuali e rivedendo le tante occasioni nelle quali il pubblico è stato fisicamente presente nelle sedi museali ed espositive. Dal mese di aprile sul sito  sarà disponibile un elenco dei video consigliati con i relativi i link, mentre sui canali social si potranno trovare tante curiosità e approfondimenti alle iniziative organizzate dai musei civici.

Giocamuseo a domicilio. L’iniziativa vuole essere un’occasione di svago per tutti i bambini e i loro genitori. Attraverso alcuni video pubblicati sul canale YouTube e sui social dei Musei civici, verrà data continuità alle proposte educative di Giocamuseo, il già consolidato calendario di appuntamenti pensati per avvicinare i bimbi all’arte, alla storia, alla cultura del proprio territorio in maniera divertente e giocosa.
Nel mese di aprile saranno due gli appuntamenti per imparare e divertirsi insieme: 
domenica 5 aprile con Amuleti portafortuna dall’antico Egitto e domenica 19 aprile con Di volto in volto: dalla tela allo specchio e viceversa.

Per informazioni: Musei civici di Imola (Via Sacchi 4 – 0542 602670) – musei@comune.imola.bo.it – www.museiciviciimola.it – Facebook, Instagram, Twitter, YouTube. (da.be.)

Foto concessa dal Comune di Imola

Coronavirus, visitare i Musei civici di Imola direttamente da casa con un clic
Cultura e Spettacoli 10 Novembre 2019

Al via con «Una Contessa nell'armadio!» la rassegna di eventi e laboratori per bambini «Giocamuseo»

Comincia oggi, domenica 10 novembre, alle 16, con un appuntamento consigliato per i bimbi dai 3 ai 6 anni, l”iniziativa dei Musei civici di Imola «Giocamuseo», la rassegna che invita i più piccoli a trascorrere una domenica pomeriggio a conoscere i musei cittadini e le loro collezioni. Promossa dal Comune e realizzata con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, «Giocamuseo» propone laboratori, giochi e animazioni in una serie di eventi pensati per due fasce d”età: i bambini dai e ai 6 anni e quelli dai 6 agli 11. L”appuntamento di oggi alle 16 si intitola «Una Contessa nell’armadio! Insolite storie e ricordi della Famiglia Tozzoni» e porterà i partecipanti ad esplorare le stanze e gli appartamenti dei conti Tozzoni, alla scoperta dei mille racconti legati ai ricordi di famiglia. Il programma prevede anche una parte di attività pratica, svolta nel laboratorio didattico del museo, nel quale si realizzerà insieme una Contessa in miniatura, che si potrà vestire, decorare e addirittura portare a casa.

Il programma della rassegna prosegue domenica prossima, 17 novembre, con un evento questa volta dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni. Sempre a palazzo Tozzoni alle ore 16 l”appuntamento è con «Ricordi di un viaggio intorno al mondo. Alla scoperta del fantastico itinerario del Conte Giuseppe Tozzoni sulla nave Vettor Pisani». Sono poi previsti fino a marzo altri quattro eventi per la fascia d”età più bassa e altri cinque per i più grandi. Completano il calendario le «Notti al Museo», che in questa edizione sono due: sabato 28 dicembre 2019 al museo di San Domenico, dalle 20.30 alle 8.30 del mattino successivo, si potrà trascorrere una «Magica notte fluo al Museo!», mentre sabato 6 giugno 2020, stesso luogo e stesso orario, «Musica… Maestro Scarabelli! Alla scoperta dei suoni della Natura».

Per i laboratori è necessaria la prenotazione (allo 0542-602609) e la partecipazione costa 4 euro a bambino, con una riduzione (da 4 a 3 euro) per i bambini che già possiedono o aderiscono alla card cultura junior (euro 5). Per le notti la partecipazione è di 12 euro a bambino e alla colazione pensa il personale dei Musei. Occorrerà invece portare sacco a pelo e materassino o sacco lenzuolo e coperta. Spazzolino, tuta, calzini di ricambio per girare scalzi. (r.c.)

Al via con «Una Contessa nell'armadio!» la rassegna di eventi e laboratori per bambini «Giocamuseo»
Ciucci (ri)belli 23 Ottobre 2019

Giocamuseo 2019-2020

Giocamuseo è la rassegna di laboratori, giochi e animazioni per bambini e bambine, organizzata dai Musei civici di Imola. Perché i laboratori siano divertenti per tutti, non si può essere in più di 25  e quindi è necessario prenotarsi telefonando allo 0542-602609 a partire dal lunedì precedente al sabato o alla domenica del laboratorio prescelto. La partecipazione al laboratorio è di euro 4 a bambino. I bambini che già possiedono o aderiscono alla card cultura junior (euro 5) hanno diritto alla riduzione del biglietto di ingresso ai laboratori (euro 3 anziché euro 4).

Calendario 2019-2020

Domenica 10 novembre 2019
Età consigliata 3-6 anni

Palazzo Tozzoni, ore 16

Una Contessa nell’armadio! Insolite storie e ricordi della Famiglia Tozzoni. Esploriamo le stanze e gli appartamenti dei Conti Tozzoni alla scoperta dei mille racconti legati ai ricordi di famiglia. Troviamo la Contessa Orsola! Dove si nasconde? Nell’armadio?! Chissà! Realizziamo insieme una Contessa in miniatura da vestire, decorare e… da portare a casa!


Domenica 17 novembre 2019
Età consigliata 6-11 anni

Palazzo Tozzoni, ore 16

Ricordi di un viaggio intorno al mondo. Alla scoperta del fantastico itinerario del Conte Giuseppe Tozzoni sulla nave Vettor Pisani. Imbarchiamoci in una straordinaria avventura sulle orme di Giuseppe seguendo il filo dei suoi ricordi di viaggio in paesi esotici e lontani… Ripercorriamo le tappe del viaggio costruendo la nostra personale mappa dei ricordi.


Domenica 1 dicembre 2019
Età consigliata 3-6 anni

Museo di San Domenico, ore 16

Paesaggi… stravaganti! Un artista contemporaneo al Museo. Entriamo in museo per scoprire l’arte di Enrico Minguzzi, tra strani paesaggi, colori fluo, contrasti e sfumature. Scopriamo gli insoliti colori che emergono dalle tele di questo giovane pittore e proviamo a comporre un nuovo paesaggio con l’aiuto della nostra fluorescente fantasia.


Domenica 15 dicembre 2019
Età consigliata 6-11 anni

Museo di San Domenico, ore 16

Suoni in forme… fluorescenti! Caccia al tesoro sonora. Cosa si nasconde di nuovo ed insolito tra le vetrine del Museo Scarabelli? Un curioso artista contemporaneo ha installato forme sonore tra rocce e reperti archeologici! Andiamo alla ricerca di questi strani oggetti e scopriamone l’origine. Esploriamo nuovi suoni e inventiamone ancora di più, componendo un singolare spartito musicale fluorescente!


Domenica 5 gennaio 2020
Età consigliata 3-6 anni

Museo di San Domenico, ore 16

Dinosauri?! Nooo! Rinoceronti! Alla scoperta dei fossili degli antichi mammiferi che abitavano il territorio di Imola nella preistoria. Realizziamo insieme il nostro diorama con le riproduzioni dei fossili degli animali presenti in Museo. E chissà che non arrivi la befana a portarci un po’ di carbone… fossile!


Domenica 19 gennaio 2020
Età consigliata 6-11 anni

Museo di San Domenico, ore 16

Tesori di pietra nel segreto della terra. Il Museo custodisce una ricchissima collezione di minerali. Scopriamo le proprietà dei diversi minerali e la storia di come si sono formati nella profondità della terra. Trasformiamoci in cacciatori di minerali e componiamo i nostri tesori in un’opera d’arte come si faceva in Russia nell’800.


Domenica 2 febbraio 2020
Età consigliata 3-6 anni

Museo di San Domenico, ore 16

Nei panni di un uomo della preistoria. Come vivevano i nostri antenati preistorici? Seguiamo le tracce che ci hanno lasciato gli antichi abitanti del Monte Castellaccio e realizziamo il nostro piccolo kit di sopravvivenza preistorico!


Domenica 16 febbraio 2020
Età consigliata 6-11 anni

Museo di San Domenico, ore 16

Toga… party! Esploriamo i sotterranei del museo alla scoperta dei reperti romani; scopriamo le tradizioni antiche che hanno ispirato l’origine del carnevale, realizziamo i nostri vasi da banchetto ed indossiamo le nostre toghe per festeggiamenti… a prova di Imperatore!


Domenica 8 marzo 2020
Età consigliata 3-6 anni

Rocca Sforzesca, ore 16

Mille e una Rocca. Torri, ponti levatoi, spalti, la Rocca è un vero e proprio labirinto da esplorare! Scopriamo tutti gli angoli più segreti della grande fortezza e costruiamo fantastiche fortezze in miniatura.


Domenica 22 marzo 2020
Età consigliata 6-11 anni

Rocca Sforzesca, ore 16

Missione Wedding planner: il matrimonio di Caterina e Girolamo. Ripercorriamo gli eventi del matrimonio di Caterina Sforza e Girolamo Riario e del loro passaggio a Imola. Trasformiamoci in wedding planner rinascimentali e diamo vita ai protagonisti e ai particolari di questo importantissimo evento!


Domenica 19 aprile 2020
Età consigliata 6-11 anni

Rocca Sforzesca, ore 11 e ore 16

Imola al tempo degli Alidosi. Imola ritorna al Medioevo: nella Rocca rivivono gli antichi abitanti della città. Andiamo a scoprire come ci si vestiva, cosa si mangiava, e quali bevande erano diffuse. Potremo vedere quali oggetti producevano gli artigiani, quali merci vendevano i mercanti e come erano le armi e le armature di fanti e cavalieri. Gli Alidosi, signori di Imola ci accompagneranno in questo viaggio. Attività a cura di Civitas Alidosiana www.civitasalidosiana.org


NOTTI AL MUSEO

Occorrente: sacco a pelo e materassino o sacco lenzuolo e coperta. Spazzolino, tuta, calzini di ricambio per girare scalzi. Alla colazione ci pensiamo noi! Massimo 25 bambini dai 7 anni in su. La partecipazione è di 12 euro a bambino. Età consigliata 7-11 anni.

Sabato 28 dicembre 2019
Età consigliata 7-11 anni

Museo di San Domenico, dalle 20.30 alle 8.30 del mattino successivo

Magica notte fluo al Museo! Dipinti e sculture fluorescenti sono arrivati in museo! Chi li avrà portati? Un alchimista? Un esotico viaggiatore? Un pazzo inventore? O un bizzarro artista? E se per uno strano incantesimo iniziassimo a vedere tutto il museo fluorescente? Costruiamo un paio di occhiali magici per vedere il museo con nuovi occhi.. e facciamoci ispirare da questa nuova visione per creare una fantastica installazione artistica fluo!


Sabato 6 giugno 2020
Età consigliata 7-11 anni

Museo di San Domenico, dalle 20.30 alle 8.30 del mattino successivo

Musica… Maestro Scarabelli! Alla scoperta dei suoni della Natura Non solo l’uomo “suona”! Esistono moltissimi suoni e rumori prodotti dalla natura e dal mondo animale e vegetale. Esploriamo le collezioni del Museo Scarabelli e andiamo alla scoperta dei suoni della natura in un emozionante viaggio notturno ricco di suggestioni e sorprese. Costruiamo poi strumenti ispirati al mondo naturale!

Giocamuseo 2019-2020
Cultura e Spettacoli 12 Agosto 2019

Settimana di Ferragosto – Aperture straordinarie dei musei civici

Dopo le aperture serali proposte al pubblico nel corso dei mesi di giugno e luglio, continuano le aperture straordinarie dei Musei civici.

Giovedì 15 agosto, la Rocca sforzesca, Palazzo Tozzoni e il Museo di San Domenico saranno aperti al pubblico dalle 17 alle 21, un’opportunità rivolta ai turisti che si trovano in zona e agli imolesi rimasti in città per una sempre gradevole passeggiata al tramonto sui camminamenti della fortezza di Caterina Sforza, per ammirare le affascinanti sale della settecentesca dimora dei conti Tozzoni o per una visita alle ricche collezioni esposte nel Museo di San Domenico.

Altre aperture straordinarie sono previste alla Rocca sforzesca nelle mattinate di martedì 13, mercoledì 14, venerdì 16 e sabato 17, dalle 10 alle 13. (r.cr.)

Nella fotografia, la Rocca sforzesca

Settimana di Ferragosto – Aperture straordinarie dei musei civici
Cultura e Spettacoli 4 Gennaio 2019

Domenica a palazzo, dal 6 gennaio quattro appuntamenti nella casa museo dei conti Tozzoni

Metti quattro domeniche a palazzo Tozzoni, per conoscere storie e aneddoti legati ai conti che hanno abitato in passato la signorile dimora imolese. La proposta, con il titolo «Domenica a palazzo», arriva dai Musei civici di Imola e il primo appuntamento è per il giorno dell”Epifania, domenica 6 gennaio, alle 17, mentre gli incontri successivi sono in agenda il 3 e 17 febbraio e il 10 marzo, con inizio alla stessa ora.

Il programma prevede per ogni domenica una storia diversa. Domenica 6 si parte con «Il cameriere senza baffi della contessa Tozzoni», raccontata da Oriana Orsi, una conversazione che trae spunto dalla scoperta di un acquerello di un giovane e distinto cameriere e cercherà di dare risposta ad alcuni interrogativi: chi era questo personaggio a lungo al servizio personale della contessa Serristori Tozzoni? Come mai il disegno è realizzato da uno dei disegnatori satirici più famosi della Firenze di metà ottocento?

Domenica 3 febbraio sarà la volta di «A tavola con i Tozzoni: ricette barocche e una cena da re». Toccherà in questo caso a Raffaele Riccio e Claudia Pedrini illustrare un ricettario del 1677 di casa Tozzoni, per scoprire i ricchi e sorprendenti piatti della cucina barocca e una frugale cena per il re Vittorio Emanuele III, ospite in incognito a palazzo nell’estate del 1908.

La rassegna proseguirà poi domenica 17 febbraio ancora con Oriana Orsi, che presenterà «Il racconto di Giuditta», ispirato alle storie dell’eroina biblica, affrescate lungo le pareti di una stanza di palazzo Tozzoni. Un fregio di qualità  per raccontare le vicende di una donna forte che ha ispirato la pittura nei secoli.

Chiuderà l”iniziativa, domenica 10 marzo, «Donne di casa Tozzoni», durante il quale, partendo dalle cronache mondane del tempo e dalle fotografie dell’album di famiglia, Laura Berti Ceroni illustrerà le storie delle donne Tozzoni, che raccontano il saper vivere, il gusto, la moda, non solo di una famiglia, ma di intere generazioni. 

Ognuna delle quattro visite, a ingresso gratuito, si concluderà con una cioccolata calda, come si conviene per un invito a casa dei conti Tozzoni, in questo caso offerta dalla Cioccolateria Imola.

Per informazioni: Musei civici di Imola (via Sacchi 4 – 0542 602609) – musei@comune.imola.bo.it – www.museiciviciimola.it

Nella foto Adolfo Matarelli, ritratto di Luigi Reichlin, 1896 (si tratta del cameriere “senza baffi” di cui si parlerà domenica 6 gennaio)

Domenica a palazzo, dal 6 gennaio quattro appuntamenti nella casa museo dei conti Tozzoni

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast