Cronaca

Futuro in Comune Imola offre una casa agli alberi di Natale dopo le festività

Futuro in Comune Imola offre una casa agli alberi di Natale dopo le festività

L’associazione Futuro in Comune Imola offre una casa agli alberi di Natale dopo le festività.
«La campagna Regala il tuo albero e salva l’ambiente è la ricerca di una nuova casa per gli alberi di Natale veri che le famiglie imolesi non sanno come/dove conservare dopo le festività – spiega Giuseppina Brienza, presidente dell’associazione –. Un dono all’intera collettività che verrà evidenziato da una targhetta con il nome delle famiglie e una dedica che accompagnerà l’albero nella sua nuova casa».
I riferimenti per i cittadini sono i numeri 3358053660 (Giuseppina Brienza), 3384109936 (Giulia Broggini), l’indirizzo e-mail futuroincomuneimola@gmail.com e la pagina Facebook Futuro in Comune Imola.

Il lancio della campagna arriva contemporaneamenre alla piantumazione di due tigli in via Goccianello da parte della Brienza e della candidata consigliera regionale di Europa verde Eya Ghannouchi, dopo che Futuro in Comune Imola ha deciso di fare propria la proposta del presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini di piantare un albero per ciascun abitante.
«La salvaguardia dell’ambiente e la compensazione dei cambiamenti del territorio generati dall’attività dell’uomo devono diventare due fra i principi cardine dell’azione politica a qualsiasi livello – commenta la Ghannouchi –. E noi giovani, dopo essere scesi in piazza per chiedere alla politica di modificare le proprie priorità, adesso dobbiamo impegnarci in prima persona per innescare il cambiamento che abbiamo chiesto. In gioco c’è il nostro futuro».
«Come punto programmatico della coalizione di centrosinistra in vista delle elezioni amministrative proporremo l’individuazione di aree idonee per la piantumazione di 70.000 alberi, uno per ogni imolese», rilancia la Brienza. (r.cr.)

Nella fotografia, la piantumazione dei due tigli in via Goccianello

1 Comment

  • Bellissima iniziativa, anche se politicamente un po’ propagandistica: sarebbe interessante conoscere la posizione di Eya Ghannouchi su temi ambientali un po’ più concreti che riguardano Imola, quelli della Brienza purtroppo li conosciamo già (!!!), tipo la tutela e gestione del Parco delle Acque Minerali, l’attività dell’autodromo, la discarica Tre Monti, la politica di Hera sui rifiuti, l’Acqua Pubblica, il vistoso e quotidiano l’inquinamento prodotto da talune note attività produttive imolesi, ila 4° corsia dell’A14, ecc, ecc. O risolviamo il tutto con gli alberi di Natale? Coraggio, proviamo a dire qualcosa in merito a queste criticità……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast