Cronaca

Medicina tra i primi Comuni ad approvare la destinazione dell'avanzo di bilancio

Medicina tra i primi Comuni ad approvare la destinazione dell'avanzo di bilancio

Il Consiglio comunale di Medicina ha approvato l’assestamento di bilancio e la destinazione dell’avanzo dell’esercizio 2021 pari a circa 2 milioni e 600.000 euro.

Un milione e 700.000 euro verranno destinati a finanziare gli investimenti già inseriti nel piano delle opere prioritarie del Comune. All’interno della programmazione degli investimenti è stato inoltre aggiunto il progetto della Cittadella della Sicurezza, un’opera dedicata alle associazioni di volontariato che si occupano di controllo e tutela del territorio e che partirà dalla progettazione della nuova caserma dei Vigili del Fuoco volontari.
Altri 575.000 euro contribuiranno a fronteggiare il forte aumento delle utenze e il costo del servizio energia elettrica e riscaldamento (già nel bilancio di previsione 2022 la spesa era stata incrementata a 1 milione e 100.000 euro, ndr) e circa 46.000 euro verranno destinati alla manutenzione e illuminazione pubblica.
Riservato invece alle politiche sociali e ai servizi scolastici un importo di circa 200.000 euro. Tra le varie destinazioni, più di 30.000 euro a sostegno delle famiglie in condizioni di fragilità economica, più di 56.000 euro trasferiti all’Asp per supporto alle politiche sociali e 24.000 euro per la gestione dei nidi comunali.

«L’aumento ingente delle utenze carica questo bilancio di ulteriori 800.000 euro rispetto al 2021 – commenta Donatella Gherardi, assessore al Bilancio –. Nonostante il nostro avanzo riesca a sopportarlo, questo dimostra come sia necessario continuare a investire sull’efficientamento energetico come stiamo già facendo da anni. Certo è che se non arriveranno in tempi stretti degli aiuti governativi l’aumento delle utenze porterà grossi problemi ai Comuni in difficoltà».
«Seppur tra le tante difficoltà del periodo che stiamo vivendo, continuare a spingere sugli investimenti, sulle manutenzioni e sulla qualità dei nostri servizi è la priorità che ci siamo dati come Amministrazione comunale – aggiunge Matteo Montanari, primo cittadino –. L’aumento delle bollette legate alla crisi energetica ci chiede inoltre un’attenzione particolare nei confronti delle famiglie più fragili». (lu.ba.)

Nella fotografia del Comune di Medicina, il sindaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook