Posts by tag: autodromo

Sport 26 Aprile 2019

Minardi Day, all'autodromo di Imola due giorni con piloti e monoposto di Formula 1

Domani, sabato 27, e domenica 28 aprile all”autodromo di Imola va in scena la quarta edizione del Minardi Day, che conferma la formula: due giornate nelle quali gli appassionati potranno ammirare in pista e nei box le monoposto di Formula 1, Minardi prima e Toro Rosso poi, che hanno reso celebre nel mondo la Scuderia di Faenza diretta da Giancarlo Minardi. E naturalmente non potevano mancare i piloti, che rendono speciale questo appuntamento. Nei due giorni, incontri, mostre, spettacolo e tanta passione a quattro ruote. Maggiori informazioni su sito dell”evento. (r.s.)

Foto della passata edizione del Minardi Day

Minardi Day, all'autodromo di Imola due giorni con piloti e monoposto di Formula 1
Sport 19 Aprile 2019

Aperture autodromo, cinque giornate da segnarsi in agenda

Va bene che stavolta prendiamo in considerazione due settimane (giovedì 25 aprile «sabato sera» non sarà in edicola, torneremo mercoledì 1 maggio), però bisogna tenere sotto mano un’agenda, perché le proposte dell’autodromo sono piuttosto fitte.

Cinque giorni di apertura, con particolare attenzione per sabato 20 aprile, lunedì 22 e mercoledì 1 maggio. Si parte come detto, domani sabato 20 aprile, con il circuito che rimarrà aperto tutto il pomeriggio, dalle 14.30 alle 19.30. Lunedì 22 aprile, giorno di Pasquetta, addirittura 9 ore, dalle 10 del mattino alle 7 di sera. Mercoledì 24 e lunedì 29 aprile, invece, dalle 18.45 alle 20. Infine mercoledì 1 maggio dalle 13 alle 19. E’ ovviamente consentito l’accesso alla pista a piedi e con mezzi meccanici non a motore. (r.s.)

Nella foto (Isolapress): appassionati all”autodromo

Aperture autodromo, cinque giornate da segnarsi in agenda
Sport 12 Aprile 2019

Aperture autodromo, domenica 14 aprile cancelli aperti tutto il pomeriggio

Segnatevi le date, perché questa settimana saranno numerose le possibilità di entrare all’autodromo Enzo e Dino Ferrari. Nel periodo che prendiamo in considerazione questa settimana, la pista sarà accessibile oggi, martedì 16 e giovedì 18 aprile (dalle 18.45 alle 20), ma il clou sarà domenica 14 aprile, quando si potrà stare all’interno dell’impianto per ben 5 ore, dalle 14.30 alle 19.30. E’ ovviamente consentito l’accesso alla pista a piedi e con mezzi meccanici non a motore. (r.s.)

Nella foto (Isolapress): appassionati all”autodromo

Aperture autodromo, domenica 14 aprile cancelli aperti tutto il pomeriggio
Cronaca 10 Aprile 2019

Inaugurata all'autodromo di Imola la mostra su Ayrton Senna. IL VIDEO

Una mostra del genere non si era mai vista. Ma per ricordare un pilota unico, inimitabile e di fatto adottato dalla città come Ayrton Senna, non poteva che essere studiata in maniera così creativa e geniale, per dar modo ai visitatori di catapultarsi nel mondo del fuoriclasse brasiliano, e ripercorrerne attraverso il susseguirsi di suoni e immagini dell’archivio storico della Rai proiettate su schermi giganti, installati all’interno del Museo multimediale Checco Costa, le fasi più entusiasmanti della sua carriera (dagli esordi nei kart all’ultima corsa) accompagnate dalle parole più significative ed emozionanti pronunciate negli anni della F.1. Una storia da vivere in modo esclusivo grazie alle apposite cuffie messe a disposizione dagli organizzatori della mostra, che esaltano l’intimità di ogni momento, trasformandolo in un viaggio alla scoperta del campione brasiliano. «Il primo obiettivo della mostra (inaugurata mercoledì e che resterà aperta fino al 30 novembre 2019, nda) era quello di far respirare al pubblico quella magia inconfondibile che contraddistingueva lo sguardo profondissimo di Ayrton – ha spiegato l’imolese Matteo Brusa, curatore della mostra intitolata: Ayrton Magico, l’anima oltre i limiti -. Il secondo obiettivo di raccontare Senna attraverso Imola, perché sono certo che questo è l’unico luogo capace di generare poesia ogni volta che si parla di lui. Ed è stato divertente scoprire che, man mano che prendeva corpo il testo narrativo, che c’era sempre uno strano legame fra quelli che erano i temi centrali della vita di Senna e Imola, come se tutte fosse già scritto e come se a legarlo al nostro circuito esistesse da sempre un filo sottilissimo».

La mostra, allestita dai tre nuovi gestori Area Gare Space, Tbs Group e Ett Spa, per l’occasione rappresentati rispettivamente da Paolo Alongi, Gian Giacomo Cara e Adele Magnelli, si struttura per 5 grandi nuclei tematici sviluppati in quattro ambienti. «Tutto il racconto ha la precisa volontà di trascendere la morte di Ayrton – ha aggiunto Brusa – E lo fa simbolicamente con la presenza all’interno della mostra della sua ultima macchina, la Williams, e del suo primo kart, costruendo una circolarità temporale, come ad azzardare una sorta di eterno ritorno e facendo in modo che tutto il tempo narrativo si fermi alle ore 14, 16 minuti e 59 secondi di quel 1º maggio, cioè un attimo prima dell’impatto contro il muro del Tamburello. In questa mostra si dà spazio solo al sogno, al nostro desiderio e al mito del campione».

Ad impreziosire l’inaugurazione con interventi a tratti anche molto toccanti c’erano, oltre ai fratelli Carlo (nel ruolo di moderatore) e Claudio Costa, il giornalista Leo Turrini, l’ex team manager di F.1 Giancarlo Minardi, il presidente di Formula Imola Selvatico Estense, il direttore dell’autodromo Roberto Marazzi e la sindaca Manuela Sangiorgi, che in veste ufficiale ha tagliato il nastro inaugurale. «Siamo tutti molto felici di avere una nuova gestione per il nostro museo – ha detto la prima cittadina imolese – Li accogliamo volentieri nella nostra famiglia, perché c’è bisogno di ridare vita a questa struttura intitolata a Checco Costa, che vogliamo vedere sempre più viva e ricca di iniziative e progetti che possano attrarre anche un pubblico internazionale. L’auspicio è quello di condividere un percorso insieme a Formula Imola e a tutta la realtà che ruota intorno al nostro bellissimo autodromo». (a.d.p.)

L”articolo completo su «sabato sera» dell”11 aprile.

Nella foto (Isolapress): la mostra su Ayrton Senna all”interno dell”autodromo

Inaugurata all'autodromo di Imola la mostra su Ayrton Senna. IL VIDEO
Sport 5 Aprile 2019

Sono in prevendita i biglietti per il Mondiale motocross di agosto, che porterà a Imola anche le mountain bike elettriche

La seconda edizione del Mxgp d”Italia, tappa del Mondiale motocross 2019, è in programma all”autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il 17 e 18 agosto, ma sta già salendo la febbre per gli appassionati della specialità. Formula Imola, la società di gestione del circuito imolese, ha infatti annunciato che da ieri è aperta la prevendita online dei biglietti che si potranno pertanto acquistare con largo anticipo sul portale TicketOne.it, godendo di sconti fino a oltre il 20%.

Ricordiamo che la prima edizione dell”evento, nel settembre 2018, ha registrato un notevole successo di pubblico, con oltre 35.000 presenze nei due giorni. La stagione inoltre è partita alla grande, con Tony Cairoli lanciato alla conquista del decimo titolo iridato dopo le due super doppiette di inizio campionato e i suoi rivali, dallo slovelo Tim Gajser al rientrante iridato in carica Jeffrey Herlings, agguerriti più che mai. Ci sono dunque tutte le premesse per uno spettacolo da non perdere in agosto sul tracciato imolese che si preannuncia in gran parte rinnovato.

Ma la seconda edizione del Mxgp d’Italia presenta un”altra importante novità: la Fim E-XBike World Cup, gara riservata alle mountain bike elettriche, che si disputerà in prova unica proprio a Imola, sede scelta grazie al grande ritorno mediatico e di pubblico che ha dimostrato di avere. Ancora da definire nei dettagli il format e il regolamento tecnico-sportivo, ma è già noto che la gara, in manche unica della durata di 30 minuti + 1 giro, vedrà al via uomini e donne insieme, ma con classifiche separate e si disputerà sulla pista cross (da stabilire se sarà utilizzato tutto il percorso o solo in parte).

Passando ai dettagli organizzativi, il Mxgp d’Italia si avvarrà nuovamente della collaborazione con il Moto Club Monte Coralli di Faenza, mentre nuova è la partnership organizzativa con la Offroad Pro Racing, società che vanta nel suo “curriculum” eventi di grande successo nel settore come il Motocross delle Nazioni nel 2015, due round del Mxgp, 20 edizioni del Supercross di Genova, quattro edizioni del Supercross di Assago in collaborazione con la Gazzetta dello Sport, quattro round del Mondiale Trial e 2 del Mondiale SuperEnduro, gli Internazionali d’Italia di Motocross. (r.s.)

Nella foto un momento della gara 2018

Sono in prevendita i biglietti per il Mondiale motocross di agosto, che porterà a Imola anche le mountain bike elettriche
Cronaca 5 Aprile 2019

Rilevazioni della Federazione motociclistica italiana negli autodromi, a Imola in giugno durante il Civ

La Federazione motociclistica italiana scende in campo in prima persona sul tema del rumore negli autodromi italiani. L’«Enzo e Dino Ferrari» di Imola, infatti, non è l’unica struttura del motorsport nazionale coinvolta sul tema della sostenibilità ambientale. Così la Fmi attraverso la sua Commissione ambiente ha dato il via ad un proprio protocollo di indagini, acustiche e non solo, da svolgersi nei quattro principali autodromi italiani: Misano, Mugello, Vallelunga e ovviamente Imola, dove già il presidente di Fmi Giovanni Copioli è intervenuto a colloquio con la sindaca Manuela Sangiorgi per placare le polemiche con Formula Imola e il suo presidente Uberto Selvatico Estense. «Lo studio sarà utile in previsione delle modifiche normative per le quali è attualmente in atto uno studio da parte dell’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale)», commenta Selvatico Estense. In pratica la Federmoto è scesa in campo per la tutela del proprio settore di lavoro, oltre che dell’ambiente come contenuto nell’accordo siglato, per l’appunto, con Ispra.

Le rilevazioni fonometriche sono iniziate il weekend scorso (30-31 marzo) sul circuito della Riviera in occasione del Campionato italiano velocità, la stessa manifestazione motociclistica ritornerà sul Santerno il 29 e 30 giugno prossimi e Fmi ha confermato a sabato sera che in quell’occasione verranno fatti analoghi controlli. «Il protocollo di monitoraggio prevede l’acquisizione di dati acustici nell’intorno degli impianti da centraline fisse – spiegano da Fmi -, ma anche misurazioni fonometriche dinamiche in specifici punti dei tracciati. Inoltre prevediamo la misurazione statica delle moto partecipanti al campionato Civ in termini di rumore ed emissioni inquinanti.

Questo piano intende fare il punto sulla situazione delle emissioni delle moto da velocità e l’impatto delle attività degli autodromi sui territori». I dati raccolti verranno utilizzati per ragionare sul tema sia a livello federale, sia per la normativa nazionale. Il rumore è, come detto, argomento delicato non solo per Imola. Anche altri, in Italia e non solo, devono affrontare azioni legali. E’ notizia della settimana scorsa che il circuito del Mugello ha visto ribaltata, dal Tar, la sentenza che lo aveva costretto a pagare, in un primo momento, ingenti risarcimenti al vicino bed&breakfast a causa del troppo rumore; il recente pronunciamento, al contrario, ha notato come la struttura abbia beneficiato di vantaggi economici proprio per l’attività dell’autodromo. (mi.mo.)

Nella foto: una gara motoristica all”autodromo di Imola

Rilevazioni della Federazione motociclistica italiana negli autodromi, a Imola in giugno durante il Civ
Sport 4 Aprile 2019

Aperture autodromo, al «Ferrari» si entra stasera e lunedì 8 aprile

All’autodromo Enzo e Dino Ferrari è iniziato il mese di aprile, che prevede ben 11 giornate di apertura al pubblico. Nel periodo che prendiamo in considerazione questa settimana, la pista sarà accessibile giovedì 4 aprile e lunedì 8 aprile, in entrambe le occasioni dalle 18.45 alle 20. E’ ovviamente consentito l’accesso alla pista a piedi e con mezzi meccanici non a motore. (r.s.)

Nella foto (Isolapress): appassionati all”autodromo

Aperture autodromo, al «Ferrari» si entra stasera e lunedì 8 aprile
Sport 28 Marzo 2019

Aperture autodromo, le date delle prossime tre entrate per il pubblico

All’autodromo Enzo e Dino Ferrari iniziano ad intensificarsi le date di apertura al pubblico, con aprile che vedrà ben 11 giornate. Nel periodo che prendiamo in considerazione questa settimana, la pista sarà accessibile sabato 30 marzo, per tutto il pomeriggio, dalle ore 14 alle 18. Ma anche lunedì 1 aprile dalle 18.45 alle 20 e giovedì 4 aprile, sempre dalle 18.45 alle 20. E’ ovviamente consentito l’accesso alla pista a piedi e con mezzi meccanici non a motore. (r.s.)

Nella foto (Isolapress): appassionati all”autodromo

Aperture autodromo, le date delle prossime tre entrate per il pubblico
Cronaca 24 Marzo 2019

«Imola Programma», domani la conferenza stampa di presentazione dell'evento all'autodromo di Imola

Tutto pronto per la terza edizione di «Imola Programma», l”evento curato da LocalFocus che venerdì 29 e sabato 30 marzo finalmente si svelerà all”autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. 

Domani, lunedì 25 marzo, intanto è in programma la conferenza stampa di presentazione dell”evento. Appuntamento, quindi, alle ore 10 alla Sala Briefing del circuito imolese in piazza Ayrton Senna. Interverranno il vicesindaco e assessore allo sviluppo economico Patrik Cavina, il direttore del Dipartimento di Informatica-Scienza e Ingengneria dell”Università di Bologna Antonio Corradi e il presidente di LocalFocus Fabio Montefiori. (d.b.)

Foto di una scorsa edizione di Imola Programma

«Imola Programma», domani la conferenza stampa di presentazione dell'evento all'autodromo di Imola
Cultura e Spettacoli 24 Marzo 2019

Concerto di beneficenza all'autodromo per il restauro dell'Osservanza. IL VIDEO

Sala polivamente dell”autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola gremita di gente, giovedì 28 febbraio, per il concerto di beneficenza, organizzato da Luisa Rago e offerto dal Gruppo Isaf in collaborazione con l’Accademia pianistica internazionale. Il ricavato dell’evento è stato infatti devoluto a favore del Comitato RestaurOsservanza onlus, per i lavori di recupero del complesso conventuale dell’Osservanza.

Sul palco un duo d’eccellenza composto dal violinista Oleksandr Semchuk e dal pianista Alessandro Tardino. Tra gli ospiti il vicesindaco Patrik Cavina, l”ex pilota di Formula Pierluigi Martini, la nuotatrice Alessia Polieri, i giocatori dell”Imolese calcio 1919 e dell”Andrea Costa Basket, il senatore Daniele Manca, l”assessore all”Autodromo Maurizio Lelli, il Maggiore dei Carabinieri Claudio Gallù e altri esponenti delle forze dell”ordine. (d.b.)

Nella foto (Isolapress): un”immagine della serata

Concerto di beneficenza all'autodromo per il restauro dell'Osservanza. IL VIDEO

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast