Posts by tag: Castel San Pietro

Cronaca 9 Giugno 2022

Festa della Repubblica, Castel San Pietro ha consegnato la Costituzione ai 18enni

Si è svolta ieri pomeriggio in piazza XX Settembre a Castel San Pietro, alla presenza del prefetto di Bologna Attilio Visconti, la cerimonia di consegna della Costituzione ai ragazzi che compiono 18 anni nel 2022, evento che caratterizza la celebrazione della Festa della Repubblica in città.

«Compiere 18 anni è un momento importante e simbolico per ogni ragazza e per ogni ragazzo perché segna il passaggio dall’età della spensieratezza a quella della responsabilità, con l’acquisizione non solo formale del diritto di voto – osserva Fausto Tinti, primo cittadino –. Donare loro la Costituzione italiana rappresenta la celebrazione del loro diventare adulti: entrare nella dimensione in cui all’esercizio dei diritti si affianca il necessario compimento dei doveri». (lu.ba.)

Fotografia del Comune di Castel San Pietro

Festa della Repubblica, Castel San Pietro ha consegnato la Costituzione ai 18enni
Cronaca 6 Giugno 2022

Castel San Pietro piange l’ex consigliere comunale Piero Cavina, il ricordo del sindaco Tinti

Castel San Pietro piange Piero Cavina, consigliere comunale durante il mandato del sindaco Graziano Prantoni e molto attivo all’interno delle associazioni di volontariato cattoliche, prima fra tutte la Caritas.
Nel 2011 aveva ricevuto la cittadinanza onoraria dal sindaco di Lovran, per la sua attività a sostegno della popolazione croata e dei bambini dell’orfanatrofio locale durante le fasi più dure della guerra in Jugoslavia.
Il funerale si svolgerà mercoledì. L’apertura della camera mortuaria è prevista alle ore 9.30 alla Casa della salute con partenza per la parrocchia di Santa Maria Maggiore alle 10.30.

«Piero Cavina, molto vicino negli anni al senatore Giovanni Bersani, è stato un punto riferimento per il nostro volontariato di matrice cristiana – lo ricorda Fausto Tinti, primo cittadino –. Durante la guerra nella ex Jugoslavia ha compiuto centinaia di viaggi, di notte e di giorno, di sole e di inverno, per portare medicinali, alimenti e beni di prina necessità alle famiglie colpite dal conflitto e agli orfani ospitati nelle città croate di Lovran e Opatija. Orfani, che sono stati anche accolti durante il periodo estivo a Castel San Pietro e che, una volta cresciuti, non hanno mai dimenticato il suo grande cuore e che, più volte, lo hanno raggiunto anche solo per salutarlo. Quando se ne vanno persone come Piero Cavina lasciano un vuoto nella nostra comunità, ma la loro umanità e il loro impegno restano come esempio a cui guardare e da rinnovare a sostegno di chi, anche oggi, soffre le gravi conseguenze delle guerre in corso».

Il funerale si svolgerà a Castel San Pietro Terme mercoledì 8 giugno. L”apertura della camera mortuaria è prevista alle ore 9.30 alla Casa della Salute con partenza per la parrocchia di Santa Maria Maggiore dove si terrà la Santa Messa alle 10.30. La salma sarà poi sepolta al cimitero di Castel San Pietro Terme. (lu.ba.)

Castel San Pietro piange l’ex consigliere comunale Piero Cavina, il ricordo del sindaco Tinti
Cronaca 3 Giugno 2022

Miriam Spadaccini è la nuova sindaca dei ragazzi di Castel San Pietro

E’ Miriam Spadaccini della classe 2°E della scuola secondaria di primo grado Fratelli Pizzigotti, la nuova sindaca dell’11° Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi di Castel San Pietro
«L’esperienza del Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi è un importante esercizio di lavoro di squadra, responsabilità e partecipazione – commenta l”assessore Giulia Naldi -. In queste prime settimane di lavoro i ragazzi hanno già dato un bell’esempio di impegno e voglia di mettersi in gioco e hanno presentato molte idee legate all’ambiente e alla cura della città. Come Amministrazione riaffermiamo l’impegno ad aiutarli e sostenerli in questo loro percorso e a favorire la realizzazione dei loro progetti». (lu.ba.)

Fotografia del Comune di Castel San Pietro: al centro Miriam Spadaccini

Miriam Spadaccini è la nuova sindaca dei ragazzi di Castel San Pietro
Cronaca 3 Giugno 2022

Dal 6 giugno seconda distribuzione dei kit anti-zanzara gratis ai cittadini di Castello

Seconda giornata di distribuzione alla cittadinanza dei kit gratuiti di prodotto per il controllo ecologico delle larve di zanzara a Castel San Pietro, lunedì 6 giugno.
La consegna avverrà in piazza XX settembre (portone centrale del municipio) dalle 8.30 alle 13, durante lo svolgimento del mercato.
I kit saranno disponibili anche allo Sportello cittadino fino ad esaurimento dei 1.000 kit complessivamente disponibili. (lu.ba.)

Dal 6 giugno seconda distribuzione dei kit anti-zanzara gratis ai cittadini di Castello
Cronaca 31 Maggio 2022

Terme di Castel San Pietro, il 2021 segna un recupero dopo la pandemia

Un Bilancio di esercizio 2021 che, seppur ancora pesantemente condizionato dalla pandemia, denota un importante recupero dopo le difficoltà del 2020. L’assemblea dei soci di Terme di Castel San Pietro ha approvato in questi giorni il documento finanziario e ha esaminato l’andamento dei primi mesi di attività dell’anno in corso. Nello stesso tempo sono state rinnovate le cariche sociali con la conferma del Consiglio di amministrazione (Corrado Zaccaria, presidente; Renato Alberici, vicepresidente; Stefano Iseppi, amministratore delegato).
«Nel 2021 le nostre Terme hanno riaperto il 29 marzo e fino a inizio estate l’afflusso è stato limitato e controllato per via della pandemia – ricorda Iseppi -. Nonostante negli istituti termali sanitari non siano stati registrati focolai di infezione, per tutto l’anno alcune cure sono state sospese e sono stati necessari costi supplementari per il personale e i dispositivi. Tuttavia è stato mantenuto l”impegno dell”azienda nel mantenere tutti i livelli occupazionali, incluso quelli dei lavoratori stagionali, così come sono continuati gli investimenti, per circa 300.000 euro, dedicati al miglioramento degli impianti. Fra questi le tecnologie a servizio del reparto fanghi termali».
Inoltre,«importanti gli interventi di riduzione dei consumi energetici, per i quali le Terme si sono attivate da anni, con oculate politiche di acquisto di energia e impianti di cogenerazione – sottolinea -, riuscendo così a reggere per il momento l’urto dell”enorme aumento dei costi che da fine 2021 stanno mettendo a dura prova l’intero sistema termale italiano, un comparto decisamente energivoro per la necessità di calore a fini terapeutici». (lu.ba.)

Nella fotografia delle Terme, la piscina termale

Terme di Castel San Pietro, il 2021 segna un recupero dopo la pandemia
Sport 18 Maggio 2022

Un mercoledì di festa con Giro d’Italia e Giro-E. IL VIDEO

Giornata di ciclismo oggi a Imola e nel circondario con il passaggio della tappa del Giro d’Italia che lungo la via Emilia ha portato la carovana rosa da Santarcangelo a Reggio Emilia, con l’omaggio a Tonino Berti nel traguardo volante di Toscanella. Sempre oggi, a Castel San Pietro, è partita la tappa del Giro-E con due ciclisti d’eccezione: il sindaco Fausto Tinti e la consigliera regionale Francesca Marchetti. (r.s.)

Foto dal Comune di Castel San Pietro e Isolapress

Un mercoledì di festa con Giro d’Italia e Giro-E. IL VIDEO
Imola 12 Maggio 2022

Despar presenta il bilancio: “Imola e circondario centrali per i nostri investimenti'. In arrivo Sushiko e Arcaplanet

Aspiag Service, società concessionaria del marchio Despar in Triveneto, Emilia Romagna e Lombardia, ha presentato i risultati del 2021: il fatturato complessivo al pubblico ha raggiunto i 2,474 miliardi di euro (+1,7%), dato che in Emilia Romagna si è attestato sui 337 milioni di euro.

A fronte di investimenti annui complessivi per 108 milioni, nella nostra regione sono stati spesi 14 milioni per l’ulteriore sviluppo della rete vendita, che conta oggi un totale di 82 esercizi, comprese le 5 nuove aperture (13 in totale nel biennio 2020-2021) effettuate lo scorso anno a Imola e nelle province di Reggio Emilia, Rimini e Ravenna.

«Imola e il suo circondario – sottolinea Alessandro Urban, direttore regionale per l’Emilia Romagna – rappresentano la centralità dell’Emilia Romagna nei nostri piani di investimento: dopo il centro logistico di Castel San Pietro, l’Interspar di via Marconi a Imola si arricchirà di due partner (Sushiko e Arcaplanet) che completeranno il nuovo parco commerciale. Inoltre, il punto vendita di Imola inaugurato da qualche mese rappresenta un buon esempio di filiera corta, avendo coinvolto piccoli produttori locali, che sono così potuti entrare nella Gdo e di conseguenza in molte case». (lo.mi.)

Nella foto: Alessandro Urban, direttore regionale di Aspiag Service per l’Emilia Romagna; sullo sfondo, il centro logistico di Castel San Pietro

Despar presenta il bilancio: “Imola e circondario centrali per i nostri investimenti'. In arrivo Sushiko e Arcaplanet
Sport 8 Maggio 2022

Arnautovic tra la Palazzona di Maggio e le abbuffate di sushi a Osteria Grande

Dal gol (annullato per fuorigioco millimetrico) che poteva costare all’Italia l’eliminazione agli ottavi di finale del Campionato Europeo, poi vinto dagli Azzurri, alla spesa alla Pam di Castel San Pietro. La vita del centravanti austriaco Marko Arnautovic è cambiata parecchio nel corso degli ultimi mesi e in particolare dopo il trasferimento al Bologna.

Una volta sbarcato in Emilia, i rumors sulla possibile sistemazione di Arnautovic si sono rincorsi, con Castel San Pietro che pareva in pole position. Oggi, invece, i ben informati ci dicono che l’austriaco abiti a Palazzona di Maggio, una villa (pare di proprietà della famiglia Vacchi) a sud rispetto alla via Emilia, tra Osteria Grande e Ozzano, verso le colline bolognesi. A Castel San Pietro, comunque, non è raro vedere il Suv Rolls Royce del numero 9 rossoblù parcheggiato al Pam sulla via Emilia. Tra le passioni di «Arna», questo è certo, c’è anche il sushi: si narra di numerose visite al ristorante «Asian fusion Umai», con tanto di abbuffate e conti piuttosto salati. (an.cas.)

La curiosità su «sabato sera» del 5 maggio.

Nella foto: il centravanti del Bologna Marko Arnautovic

Arnautovic tra la Palazzona di Maggio e le abbuffate di sushi a Osteria Grande
Economia 7 Maggio 2022

Walvoil, 20 addetti in più a tempo indeterminato tra Castel San Pietro e Riola

Un 2021 molto positivo per Walvoil (Interpump Group), tra i principali produttori mondiali di prodotti oleodinamici, elettronica e sistemi meccatronici completi, con 8 sedi in Emilia, una delle quali (dal 2019) in zona Ca’ Bianca a Castel San Pietro. Anche durante l’emergenza Covid, fa sapere l’azienda, «abbiamo continuato a investire in automazione, introducendo nuovi macchinari, innovando sistemi informativi e sviluppando nuovi prodotti e sistemi sempre più in linea con la necessità di maggiore sostenibilità energetica. Nel 2021 abbiamo inoltre assunto 85 addetti a tempo indeterminato, 20 dei quali per le sedi di Castel San Pietro e Riola». Dei 1.400 addetti presenti in Italia, a Castel San Pietro e Riola, le sedi di Bologna, sono impiegate attualmente 344 persone. «Hanno iniziato a collaborare con noi giovani neodiplomati o laureati in materie tecniche – aggiunge l’azienda – ma anche persone con background culturale ed esperienziale diversi rispetto al nostro settore, con la volontà di riqualificare le proprie competenze. Gli inserimenti hanno interessato tutte le funzioni aziendali, con la finalità di sostenere la crescita e di adeguare la nostra struttura organizzativa alle sfide del prossimo futuro. Questa prima parte del 2022, seppur caratterizzata da un contesto economico per certi versi incerto e volatile, conferma lo scenario complessivo di crescita e gli investimenti in tecnologia e nello sviluppo del capitale umano». (lo.mi.)

Nella foto: veduta aerea dello stabilimento Walvoil di via Salieri, a Castel San Pietro 

Walvoil, 20 addetti in più a tempo indeterminato tra Castel San Pietro e Riola
Ciucci (ri)belli 30 Aprile 2022

A Castel San Pietro la ludoteca comunale… torna a casa

Da lunedì 2 maggio a Castel San Pietro la ludoteca comunale lascia la Casa della Salute e riapre in via Caduti di Cefalonia 259. Tornano quindi nella sede originaria le attività per bimbi da 0 a 6 anni organizzate per conto del Comune da Solco Civitas e Solco Prossimo. Sono infatti terminati i lavori di ripristino dell’impianto di riscaldamento e la struttura comunale è nuovamente disponibile, con capienza al 100%.

Nel rispetto delle attuali regole anti-Covid, gli adulti dovranno indossare la mascherina nei locali interni della ludoteca, ma non negli spazi esterni. Nei primi giorni l’accesso sarà libero e gratuito, ma per poter frequentare la struttura comunale sarà necessario iscriversi, compilando i moduli che saranno forniti in ludoteca, insieme alle istruzioni per il pagamento del canone annuale di 25 euro per ogni bambino.

Nel mese di maggio sono in calendario in tutto 18 laboratori rivolti ai bambini da 0 a 6 anni, tutti nell’orario dalle 16 alle 19 (tutti gli appuntamenti sono inseriti nella nostra agenda settimanale). La ludoteca comunale rimarrà aperta fino al 16 giugno, poi chiuderà per le vacanze estive e riaprirà il 5 settembre.

Nelle foto: la sede della ludoteca, in via Caduti di Cefalonia a Castel San Pietro

A Castel San Pietro la ludoteca comunale… torna a casa

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA