Economia

Economia 3 Settembre 2021

Università, bando per 60 collaboratori da impiegare nelle sedi di Ozzano Emilia e Imola

Scade il 30 settembre il termine per partecipare al bando dell’Università di Bologna rivolto a 60 studenti, iscritti all’anno accademico 2021/22 e con Isee non superiore ai 35 mila euro, da impiegare in attività di collaborazione all’interno delle sedi didattiche di Ozzano Emilia e Imola. Le attività comprendono il supporto ai servizi bibliotecari o all’organizzazione e gestione dei servizi didattici e dei servizi agli studenti, con attività  sia di front-office che di back-office, anche con riferimento all’implementazione delle misure di sicurezza anti Covid.

La collaborazione si svolgerà nel 2022, sarà pari a 150 ore e non potrà superare le 15 ore settimanali. La borsa di studio è parametrata al numero di ore di attività svolte e ha un importo orario di euro 7,50. La  domanda  di  partecipazione dovrà  essere  presentata esclusivamente accedendo all’applicativo «Studenti online». (lo.mi.)

Nella foto: palazzo Vespignani, sede imolese dell’Università di Bologna

Università, bando per 60 collaboratori da impiegare nelle sedi di Ozzano Emilia e Imola
Cronaca 2 Settembre 2021

Fallimento (n. 59/2016) Martelli Lavorazioni Tessili Spa, vendita senza incanto

Fallimento (n. 59/2016) Martelli Lavorazioni Tessili Spa a Dozza (BO) in via Emilia 183, località Toscanella – Cà del Vento (Lotto 5).

Complesso immobiliare su un lotto di terreno costituito da: area su cui insistelo stabilimento industriale, aree di pertinenza annesse e adiacenti terreni edificabili, accessibili solamente dal lotto produttivo.

Lo stabilimento industriale si sviluppa perpendicolarmente alla strada ed è diviso in tre porzioni (ABC) composte da tre fabbricati principali con annessi corpi minori accessori.

Per ogni ulteriore informazione relativa allo stato urbanistico-amministrativo, allo stato occupazionale, ai gravami oggetto di purgazione giudiziaria e per ogni ulteriore elemento utile all’acquisto, leggere con attenzione l’avviso di vendita.

Prezzo base Euro 560.000,00.

Curatore dott. Marcello Tarabusi tel.051/582270. Udienza di vendita senza incanto il 15/09/2021 alle ore 10. Notaio dott. Roberto Moscatiello.

Fallimento (n. 59/2016) Martelli Lavorazioni Tessili Spa, vendita senza incanto
Economia 31 Agosto 2021

Laurea in Ingegneria meccatronica, a Imola un «ponte» per il futuro

C’è tempo fino all’8 settembre per iscriversi al corso di laurea triennale in Ingegneria meccatronica, che dall’anno accademico 2021-22 avrà sede didattica non più solo a Bologna, ma anche a Imola. Un’opportunità fortemente voluta dalle imprese imolesi che, collaborando con l’Università di Bologna, hanno partecipato anche alla progettazione del percorso formativo e finanziato i laboratori in corso di allestimento a palazzo Dal Pero, una delle sedi dell’Alma Mater a Imola.

A descrivere finalità e aspettative legate al nuovo percorso universitario «made in Imola» è Marco Gasparri, presidente del Tavolo delle imprese. «L’idea era portare sul territorio una laurea professionalizzante che rispondesse alle esigenze delle nostre aziende. Dopo il Covid, il mondo tornerà alla normalità e avrà bisogno di figure tecnico-professionali di medio-alto livello per implementare i percorsi 4.0, ma anche per digitalizzare processi produttivi, impianti e sistemi». (lo.mi.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 2 settembre.

Laurea in Ingegneria meccatronica, a Imola un «ponte» per il futuro
Economia 26 Agosto 2021

Università, in palio 1.000 euro per progetti che costruiscano opportunità di lavoro nel circondario

C’è tempo fino al 31 agosto per partecipare al bando per l’assegnazione di  un  premio  di  1.000 euro  destinato  a  laureandi  e  neolaureati dell’Università di Bologna, nell’ambito dell’iniziativa «Qualità della vita dell’uomo – Facciamo uscire i sogni dal cassetto».

Il bando, organizzato dal dipartimento di Scienze e tecnologie agroalimentari dell’Alma mater, in collaborazione con l’associazione imolese Costruiamo opportunità, è rivolto a coloro che hanno un progetto in cui credono e che desiderano realizzare, ma non dispongono degli strumenti per farlo. Il premio andrà alla proposta in tema agroalimentare che verrà  ritenuta  più  idonea  a  creare  opportunità  di  lavoro  o investimento  nel territorio del circondario di Imola e a Lugo.

Il bando completo è pubblicato sul sito https://bandi.unibo.it/agevolazioni/premi-laurea e sul sito del dipartimento Distal. L’associazione Costruiamo  opportunità metterà  a  disposizione  la  propria  rete  di  conoscenze  per consentire al vincitore la realizzazione pratica del progetto. (lo.mi.)

Nella foto: palazzo Vespignani, sede dell’università a Imola   

Università, in palio 1.000 euro per progetti che costruiscano opportunità di lavoro nel circondario
Economia 24 Agosto 2021

Transizione digitale, l’azienda meccanica imolese Poletti Cosimo prima in graduatoria nel bando regionale

Classificandosi prima su 248 imprese selezionate, l’azienda imolese Poletti Cosimo, specializzata nelle lavorazioni meccaniche di precisione, ha vinto il bando per la transizione digitale delle aziende artigiane, promosso dalla Regione Emilia Romagna. Si è così aggiudicata un contributo di 40 mila euro, a fronte di un costo ammesso di 149.750 euro.

L’investimento premiato riguarda un’isola robotizzata e il relativo sistema gestionale. «L’isola – spiega Andrea Poletti, plant manager dell’azienda – è in grado di effettuare scarico e carico, facendo misurazioni in autonomia e comunicando spostamenti di quote alla machina utensile connessa. Il punto di forza è il nostro sistema gestionale, in grado di pianificare e progettare l’intero processo produttivo, interconnettendo tutte le tecnologie. Questo permette di gestire con grande flessibilità e velocità tutta l’isola, in modo da poter produrre grandi e medi lotti».

Anche altre aziende del circondario hanno ottenuto i contributi regionali messi a disposizione dal bando: Paservice di Imola (38 mila euro), Cento Fiori di Ozzano Emilia (26 mila), Omgb di Imola (40 mila), Ewt Engineering di Imola (18 mila), Rt di Imola (40 mila), Marocchi Natural Living di Casalfiumanese (21 mila), Tonelli di Medicina (40 mila), D&d di Medicina (40 mila),  Ciemmedi di Imola (40 mila) e Vetreria Imolese (28 mila). (lo.mi.) 

Nella foto: Cosimo e Andrea Poletti, dell’azienda imolese Poletti Cosimo, accanto all’isola robotizzata

Transizione digitale, l’azienda meccanica imolese Poletti Cosimo prima in graduatoria nel bando regionale
Economia 20 Agosto 2021

Efficienza energetica, la Effeti di Fontanelice si illumina a led grazie ai fondi regionali

La Effeti Costruzioni meccaniche di Fontanelice ha inaugurato i nuovi impianti di illuminazione dell’intero stabilimento (palazzina uffici e 10 mila metri quadri di capannoni di produzione), con oltre 320 punti luce a led, realizzati grazie al finanziamento concesso dalla Regione Emilia Romagna alle aziende che investono in efficienza energetica (Por Fesr 2014-2020).

Insieme alla faentina Esco solution, l’azienda guidata da Walter Ragazzini ha iniziato un processo virtuoso di efficientamento, per procedere verso la sostenibilità energetica e ambientale. «Questi investimenti – ha commentato la consigliera regionale Francesca Marchetti, in visita all’azienda il 28 luglio scorso assieme al sindaco Gabriele Meluzzi  – sono il frutto della sinergia tra aziende, territori e Regione, grazie al Fondo regionale Energia, lo strumento di finanza agevolata a sostegno dell’efficienza energetica delle aziende emiliano romagnole». (lo.mi.) 

Nella foto (Isolapress): la visita della consigliera regionale Francesca Marchetti alla Effeti di Fontanelice

Efficienza energetica, la Effeti di Fontanelice si illumina a led grazie ai fondi regionali
Economia 19 Agosto 2021

Fabbisogno idrico, il nuovo bacino irriguo Rondinella sarà ultimato a Imola entro novembre

Proseguono a Imola i lavori di realizzazione del bacino Rondinella, tra via Canale e il fiume Santerno, la cui ultimazione è prevista per novembre. Si tratta di uno degli interventi portati avanti in questo periodo dal Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale. Lo scorso 29 luglio l’assessore regionale all’Agricoltura, Alessio Mammi, ha visitato il cantiere. L’opera comprende la realizzazione dell’invaso e di una rete distributiva di circa 13,5 chilometri; avrà una capacità di accumulo di oltre 158 mila metri cubi di acqua al servizio di 23 aziende.

I «laghetti artificiali» rappresentano per la collina l’unica possibilità per poter fornire acqua irrigua alle colture durante i periodi siccitosi, che col passare degli anni diventano sempre più lunghi: rispetto al valore medio delle precipitazioni tra gennaio e giugno 2001-2021 (349 millimetri, stazione meteo di Imola), il 2021 ha fatto registrare un meno 45% del valore medio (192,6 millimetri) e ancora peggio è risultato il 2020, con soli 153,6 millimetri di pioggia.

«Il Paese – ha commentato Mammi – ha bisogno di dotarsi di infrastrutture innovative per il proprio fabbisogno idrico: ci auguriamo che le risorse per gli investimenti idrici vengano messe presto a disposizione attraverso il Recovery Fund. La Regione nel frattempo farà la propria parte, con 7 milioni di euro stanziati sul 2021 e 2022 sul Programma di sviluppo rurale per la gestione sostenibile delle risorse idriche». 

Nella foto: il cantiere per la realizzazione del nuovo bacino Rondinella a Imola

Fabbisogno idrico, il nuovo bacino irriguo Rondinella sarà ultimato a Imola entro novembre
Economia 18 Agosto 2021

L’ozzanese Pelliconi si espande in Cina, nuovo stabilimento nel distretto hi tech di Changzhou

Il gruppo ozzanese Pelliconi, produttore di tappi per bevande, si espande in Cina. A cinque anni dall’inaugurazione del primo stabilimento produttivo di tappi a strappo a Suzhou, nella provincia di Jiangsu, lo scorso 5 luglio è stato siglato un accordo con le autorità consolari e cinesi per una nuova base produttiva, questa volta nel distretto nazionale hi-tech della città di Changzhou, tra i poli tecnologici più competitivi riconosciuti in Cina, sempre nella provincia dello Jiangsu.

«Inizieremo con una produzione su due linee, per poi vedere come si sviluppa il mercato ed eventualmente espanderci in caso di richiesta – fa sapere l’azienda -. La produzione inizierà intorno alla prima metà del 2022 e per questo progetto sono stati investiti 13 milioni di dollari. Nel nuovo stabilimento produrremo alcune chiusure sviluppate dal dipartimento Ricerca e sviluppo».

Si tratta di articoli di imballaggio a basso contenuto di carbonio, produzione supportata da linee di produzione di nuova concezione, per un abbattimento dei consumi e altamente automatizzate. Nella Pelliconi Changzhou metal packaging technology si stima di creare, dopo tre anni dall’effettivo avviamento delle linee, una produzione annuale di 15,5 milioni di dollari, pari a circa 100 milioni di renminbi cinesi. (lo.mi.) 

Nella foto: la sottoscrizione dell’accordo per il nuovo stabilimento Pelliconi in Cina (foto tratta dalla pagina Facebook di Pelliconi)

L’ozzanese Pelliconi si espande in Cina, nuovo stabilimento nel distretto hi tech di Changzhou
Economia 18 Agosto 2021

Il bilancio sociale 2020 di Seacoop, 912 utenti in asili, servizi per l’infanzia, residenze anziani e a domicilio

Oltre 900 utenti in asili, servizi per l’infanzia, residenze anziani e a domicilio; 407 dipendenti e 268 soci, di cui 242 donne; oltre 11 milioni di euro di fatturato con un attivo patrimoniale di 7,3 milioni di euro e una perdita di circa 84 mila euro; un sistema di qualità aziendale certificato anche per 16 dipendenze esterne a Imola, Ozzano Emilia, Castel San Pietro, Castel Guelfo, Monterenzio, Mercatale, Dozza e Casalfiumanese. È questo in sintesi il 2020 di Seacoop, descritto nel Bilancio sociale della cooperativa imolese.

«Quanto ci è accaduto nel 2020 – commenta la presidente Roberta Tattini, al suo settimo mandato – ci ha fortemente stimolato a mettere in atto cambiamenti organizzativi e azioni di flessibilità in tempi velocissimi, come imparare e adattarsi da un giorno all’altro all’utilizzo di piattaforme tecnologiche di gestione delle riunioni e di mantenersi in contatto con le persone che fruiscono dei centri e dei servizi. I tempi di accelerazione dei percorsi di apprendimento dell’utilizzo e dell’acquisizione dei supporti tecnologici, ha modificato le modalità operative del nostro fare e ora il percorso di innovazione digitale deve proseguire». (lo.mi.) 

Nella foto (tratta dalla pagina Facebook di Seacoop): esercizi di fisioterapia al centro diurno Ali Blu di Castel San Pietro

Il bilancio sociale 2020 di Seacoop, 912 utenti in asili, servizi per l’infanzia, residenze anziani e a domicilio
Economia 17 Agosto 2021

La Nuova torneria Zanotti di Osteria Grande acquisita dall’azienda vicentina Fonderie di Montorso

Le Fonderie di Montorso hanno rilevato il 100% della Nuova torneria Zanotti, con sede a Osteria Grande. Per l’azienda vicentina si tratta della sesta acquisizione dal 2017, un percorso supportato dal Fondo italiano consolidamento e crescita (Ficc) di Fondo italiano d’investimento, che ne ha rilevato la maggioranza nel 2019.

Fondata a Bologna dalla famiglia Zanotti nel 1966, Nuova torneria Zanotti è specializzata nelle lavorazioni di componenti di precisione per l’oleodinamica, sviluppati e disegnati in collaborazione con i propri clienti. I moderni macchinari a controllo numerico sono in grado di coprire tutte le fasi di lavorazione (tornitura, brocciatura, alesatura, lappatura, rullatura e sbavatura), incluso un reparto dedicato ai pre-assemblaggi dotato di attrezzature speciali studiate e realizzate in casa sulla base dei requisiti e delle specifiche dei clienti.

«Nuova torneria Zanotti – spiega l’azienda vicentina in un comunicato – integra ulteriormente le capacità del gruppo Montorso nelle lavorazioni meccaniche, con l’obiettivo di offrire ai propri clienti un servizio sempre più completo e integrato». (lo.mi.) 

Nella foto: la sede di Nuova torneria Zanotti in via Campania a Osteria Grande (immagine tratta da www.ntz.it)

La Nuova torneria Zanotti di Osteria Grande acquisita dall’azienda vicentina Fonderie di Montorso

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast