Sport

Sport 13 Gennaio 2019

Pallavolo B2 femminile, non si ferma la corsa della Csi Clai Imola

Continua la cavalcata della Csi Clai Imola che supera 3-0 a domicilio la Stella Rimini. Un successo maturato al termine di un match, comunque, equilibrato tra la capolista e una squadra, quella rivierasca, impantanata nelle zone basse della classifica. Nei piani alti, invece, tutto invariato con le ragazze di Turrini che, dopo 12 giornate, rimangono imbattute e sempre a +6 su Forlì.

Nel prossimo turno, in programma domenica 20 (ore 18) la Clai Imola affronterà in casa il Sant”Ilario Reggio Emilia, fanalino di coda con zero punti e ancora nessun set vinto.

Tabellino

Stella Rimini – Clai Imola (18-25, 22-25, 20-25)

Foto di Annalisa Mazzini tratta dalla pagina facebook della Csi Clai Imola

Pallavolo B2 femminile, non si ferma la corsa della Csi Clai Imola
Sport 12 Gennaio 2019

Basket serie B, la Sinermatic Ozzano ritrova il sorriso contro Crema

Torna al successo la Sinermatic Ozzano che, dopo tre sconfitte consecutive, ritrova il sorriso in casa battendo 96-86 Crema. I biancorossi di mettono così alle spalle il periodo negativo e salgono a quota 18 punti. 

In casa Flying si rivede capitan Agusto anche se non in campo nel quintetto di partenza. Dordei, top scorer finale con 17 punti, trascina le «Palle Volanti» nel primo quarto, con Crema che però ribatte colpo su colpo agli attacchi dei padroni di casa. Nel secondo parziale, viene fuori la difesa dei ragazzi di coach Grandi, mentre dall”altra parte Morara, Klyuchnyk e Folli trovano sistematicamente la via del canestro. Il vantaggio si dilata fino alla doppia cifra, ma dopo l”intervallo lungo gli ospiti si rifanno sotto, Corcelli litiga con i falli e poi è costretto ad uscire dopo il 5°, e il match si fa ancora più avvincente. Nell”ultimo parziale i lombardi portano il distacco a -6, ma nel finale ci pensa Chiusolo dalla lunetta dei liberi a sigillare il risultato.

Nel prossimo turno, in programma sabato 19 (ore 20.30), la Sinermatic Ozzano affronterà in trasferta Lugo. (d.b.)

Tabellino

Sinermatic-Crema 96-86 (23-24, 54-38, 79-66)

Ozzano: Ranocchi 7, Folli 14, Klyuchnyk 15, Mastrangelo 10, Salvardi 2, Morara 11, Chiusolo 14, Giannasi ne, Corcelli 3, Dordei 17, Agusto 3. All. Grandi.

Crema: Toniato 11, Pedrazzani 11, Norcino 13, Biordi 1, Enihe 13, Legnini 12, Nicoletti ne, Benzi ne, Bissi ne, Gianninoni 8, Montanari 17. All. Garelli.

Nella foto (dalla pagina facebook dei Flying): Luigi Dordei

Basket serie B, la Sinermatic Ozzano ritrova il sorriso contro Crema
Sport 12 Gennaio 2019

Futsal serie B, successo sofferto e allungo per l'Imolese Kaos

Dopo il pareggio contro la Fenice Venezia Mestre, l”Imolese Kaos riassapora la vittoria e lo fa 4-3, pur soffrendo, in casa della Canottieri Belluno nella prima giornata del girone di ritorno. In rete Castagna (doppietta), Micheletto e Spadoni. 

Padroni di casa avanti verso il finire del primo tempo e subito raggiunti da Micheletto. Nella ripresa il Belluno passa subito nuovamente in vantaggio, ma nell”arco di pochi minuti uno scatenato Castagna rimette le cose a posto e lancia i rossoblù per la prima volta avanti nel punteggio. Il 4-2 lo mette a segno Spadoni, con i veneti che non mollano fino alla fine e riescono solo ad accorciare le distanze sul finire del match.

Per la squadra di Carobbi arrivano buone notizie anche sul fronte classifica. Con il pareggio della Fenice, infatti, i rossoblù allungano a +7 sulla seconda in classifica.

Nel prossimo turno, in programma sabato 19 (ore 15),l”Imolese Kaos affronterà alla Cavina il Vicenza. (d.b.)

Tabellino 

Canottieri Belluno-Imolese Kaos 3-4 (1-1)

Belluno: Alberto, Brancher, Sitran, Chaoui, Savi, Reolon, Nessenzia, Dal Farra, Orsi, De Battista, Dalla Libera, Mati Florez. All. Bortolini.

Imolese: Juninho, Spadoni, Gabriel, Tiago, Zonta, Castagna, Baroni, Salas, Bueno, Micheletto, Paciaroni, Liberti. All. Carobbi.

Marcatori: 17’ Reolon (B), 17’ Micheletto (I) ; s.t. 2’ Dal Farra (B) s.t, 2” Castagna (I), 7’ Castagna (I), 8’ Spadoni (I), 16’ Mati Florez (B).

Foto tratta dalla pagina facebook dell”Imolese Kaos

Futsal serie B, successo sofferto e allungo per l'Imolese Kaos
Sport 12 Gennaio 2019

Escursione a «Monte Fune-Monte La Fine» con la guida Schiassi

Domani, domenica 13 gennaio, la guida Stefano Schiassi propone un’escursione a «Monte Fune-Monte La Fine». A cavallo tra le terre degli Alidosi e quelle di Toscana, lungo i sentieri che collegano l’antico nucleo di Monte Fune con la cima della montagna più alta dell’Appennino imolese con i suoi 993 metri da cui si gode di un ampio panorama verso Firenzuola e la Valle del Santerno. Il ritrovo è alle ore 9 a Castel del Rio, a fianco della Rocca Alidosiana. Il rientro è previsto nel pomeriggio, dopo un pranzo al sacco.

I partecipanti devono indossare abbigliamento adatto alla stagione e avere con sé zainetto, scarponi da trekking, giacca impermeabile, borraccia, guanti e cuffiotto, ghette, merenda o pranzo al sacco, documenti personali e un cambio pulito da lasciare in auto, oltre a ciaspole e bastoncini in caso di percorso innevato.

Per partecipare è necessario prenotarsi entro la giornata odierna (10 euro per gli adulti, 6 euro fino ai 13 anni), telefonando al 328-7414401, mail: stefano@liberamentenatura.com (re.spo.)

Nella foto: la chiesa di Monte Fune

Escursione a «Monte Fune-Monte La Fine» con la guida Schiassi
Sport 11 Gennaio 2019

Basket C Gold, Castel Guelfo riassapora il gusto della vittoria al palaMarchetti

Dopo tre sconfitte consecutive casalinghe (contro Rimini, San Lazzaro e Bologna Basket) Castel Guelfo torna al successo al palaMarchetti, nel primo match del girone di ritorno, superando 72-58 Bertinoro e raggiungendo così quota 14 punti.

Con un Musolesi protagonista i gialloblù partono subito forte contro la squadra rivelazione del campionato e cercano di prendere il largo, ma i forlivesi rimangono a contatto alla prima sirena (19-16). Nel secondo parziale il copione non cambia, con Bertinoro che non molla la presa e mette il naso avanti all”intervallo lungo (32-33). Al rientro dagli spogliatoi, però, la squadra di Serio concede poco o nulla sotto canestro raggiungendo anche se per poco la doppia cifra di vantaggio all”ultimo riposo (52-43). Nei restanti dieci minuti Grillini e Filippo Govi portano il loro fondamentale contributo alla causa e lanciano avanti definitivamente Castel Guelfo fino al meritato successo finale. 

Ora per i gialloblù, nel prossimo weekend, è in programma il turno di riposo. (d.b.)

Tabellino

Prosic-Bertinoro 72-58 (19-16, 32-33, 52-43)

Castel Guelfo: Musolesi 14, Saccà 9, Pieri, G. Govi 9, Grillini 13, Avoni, Bergami, Lugli, Santini 7, F. Govi 13, Bonazzi 2, Baccarini 5. All. Serio.  

Bertinoro: Frigoli 11, Ravaioli 10, Bravi 3, Ricci 8, Bracci 14, Rossi 1, Cristofani 5, Em. Solfrizzi, En. Solfrizzi 6, Chiarini. All. Tumidei. 

Nella foto (dalla pagina facebook di Castel Guelfo): Lorenzo Grillini

Basket C Gold, Castel Guelfo riassapora il gusto della vittoria al palaMarchetti
Sport 11 Gennaio 2019

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio. 

BASKET. L”Andrea Costa (A2), dopo la vittoria contro Forlì, domenica 13 sfiderà in trasferta Udine (ore 18). La Sinermatic Ozzano (serie B), invece, sarà impegnata, domani sera (palla due alle 20.30) in casa contro Crema. Scendendo in C Gold la Vsv Imola ospiterà domenica al Ruggi Fiorenzuola (alle 18), mentre Castel Guelfo giocherà stasera al palaMarchetti (ore 21) contro Bertinoro. In C Silver, infine, spazio stasera a Zola-Medicina (ore 21), mentre domenica è in calendario Persiceto-Grifo Imola (alle 18) e Granarolo-Olimpia Castello (ore 18.45).

CALCIO. L”Imolese (serie C) tornerà a giocare sabato 19 (ore 16.30) al Galli contro il Giana Erminio. Passando ai dilettanti (fischio d”inizio alle 14.30), in Eccellenza ci sarà Alfonsine-Medifossa e Diegaro-Sanpaimola, mentre in Promozione il calendario metterà di fronte Porretta-Sesto Imolese e Lavezzola-Valsanterno. Tutto fermo nelle altre categorie, a parte Bubano e Fontanelice che, in Prima Categoria, scenderanno in campo sempre domenica per due recuperi rispettivamente a Montefredente e San Benedetto.

CALCIO DONNE. L”Imolese (serie C) affronterà domenica 13 al Galli la capolista San Marino (ore 14.30).

FUTSAL. L”Imolese Kaos (serie B) sfiderà domani (ore 15.30) in trasferta Belluno.

PALLAVOLO DONNE. In B2 la Clai Imola tornerà in campo domani (ore 18.30) sul campo della Stella Rimini, mentre domenica (alle 18) sarà il turno della Vtb Pianamiele Ozzano che ospiterà la Riviera Rimini.

RUGBY. Primo match del 2019 per Castel San Pietro Imola che domenica (ore 14.30) incroceranno rispettivamente Faenza in trasferta e Ravenna in casa. 

PALLAMANO. Il Romagna (A2) riprenderà il suo campionato domenica da Camerano (ore 18).

(d.b.)

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana
Sport 11 Gennaio 2019

Calcio serie C, Alessandro Turrin è il nuovo portiere dell'Imolese

Entra nel vivo il calciomercato invernale dell”Imolese. I rossoblù, infatti, si sono assicurati in prestito le prestazioni di Alessandro Turrin, giovane portiere classe 1997 di proprietà dell”Atalanta ma proveniente dal Virtus Francavilla dove, in questa prima parte di stagione, ha collezionato 4 presenze in campionato e una in Coppa Italia di C. (d.b.)

Nella foto (dal profilo Instagram dell”Imolese): Alessandro Turrin e a sinistra il direttore sportivo Ghinassi

Calcio serie C, Alessandro Turrin è il nuovo portiere dell'Imolese
Sport 10 Gennaio 2019

Nascono le Fiamme Oro imolesi, il progetto di Andrea Minguzzi dedicato ai giovani

L”Usil ha iniziato l’anno con un «training camp» di lotta greco romana e femminile presso il complesso sportivo Chicco Ravaglia. Oltre 90 atleti da 17 società, fra cui il tre volte olimpico Daigoro Timoncini e il bronzo europeo Jacopo Sandron, uno spazio è stato destinato ai primi allenamenti del nascente gruppo delle Fiamme Oro imolesi.

L’obiettivo che si era dato Andrea Minguzzi si è concretizzato: insegnare e tramandare la lotta, portando ad Imola il progetto sportivo e sociale della Polizia di Stato che prevede la realizzazione di centri sportivi dove educare allo sport i giovani. (re.spo.)

Nella foto: il «training camp» dell”Usil

Nascono le Fiamme Oro imolesi, il progetto di Andrea Minguzzi dedicato ai giovani
Sport 10 Gennaio 2019

Buona la prima a Monopoli per la nuova coppia del beach tennis Gasparri-Cimatti

Gasparri-Cimatti contro Daina-Nobile 1-0. Il lungo duello del beach tennis mondiale è cominciato con il torneo Itf di Monopoli, primo appuntamento della stagione e primo «varo» della coppia formata dalla mordanese Giulia Gasparri e dalla dozzese Sofia Cimatti.

Una partenza con il punto esclamativo, visto che in finale, come previsto, è andato in scena il duello contro la cervese Nicole Nobile e la romana Flaminia Daina, ex «socia» della Cimatti, con la quale sono volati gli stracci alla fine della scorsa stagione: il finale ha sorriso a Gasparri – Cimatti che, dopo aver perso il primo set 7-5, hanno rimontato e portato a casa la vittoria del torneo con un doppio 6-3. (an.mir.)

Nella foto: Giulia Gasparri e Sofia Cimatti a Monopoli

Buona la prima a Monopoli per la nuova coppia del beach tennis Gasparri-Cimatti
Sport 10 Gennaio 2019

La dirigente dell'Imolese Fiorella Poggi è lo «Sportivo dell'anno 2018»

Signora mia, sapessi, quante volte ti ho sognata… La signora del caso è l’Imolese, ritornata di prepotenza in serie C dopo quasi 50 anni. Fra l’altro onorandola come meglio non si poteva sperare. Ma la signora è anche Fiorella Poggi, dirigente rossoblù (e consorte del presidente Lorenzo Spagnoli), assoluta protagonista della scorsa estate, quando il ripescaggio tra i professionisti del calcio era tutt’altro che scontato. E’ stata eletta «Sportivo dell’anno» dalla nostra giuria, un’onorificenza meritata nonostante non sia un’atleta a tutti gli effetti, ma basta scorrere l’elenco degli ultimi 23 anni per capire come sia stata preceduta da altri «sportivi da scrivania», come Stefano Domenicali, Fausto Gresini, Riccardo Musconi, lo stesso Lorenzo Spagnoli. Ed inoltre è la sesta donna, dopo le nuotatrici Francesca Bugamelli, Ilaria Bianchi (per due volte) e Alessia Polieri, dopo la ginnasta Carlotta Giovannini e la beachtennista Giulia Gasparri. «Un riconoscimento fa sempre piacere, ma credo che in questo caso lo Sportivo dell’anno se lo sarebbe meritato tutto lo staff dell’Imolese. Assieme a Lorenzo rappresento una società che è composta da persone di livello molto alto e senza di loro non saremmo arrivati da nessuna parte». 

Sei comunque stata la protagonista estiva, durante le fasi della richiesta di ripescaggio.

«E’ vero, ma per vicende che con lo sport non hanno molto a che fare. E’ stata più che altro una gestione di situazioni, anche politiche. Se vengo considerata il portabandiera di tutto il nostro gruppo, mi può andare bene».

E adesso arriviamo alla questione stadio. Com’è la situazione attuale?

«Ci sono alcuni interrogativi da risolvere sulla nostra proposta di restyling del Centro Bacchilega. Finché non si saprà con esattezza come si svilupperà il cantiere della Bretella, il nostro progetto dovrà rimanere nel cassetto. Quindi momentaneamente bisogna concentrarsi sul Galli». 

Chiudiamo col pensierino finale. Cosa chiedi al nuovo anno, iniziato da pochi giorni? 

«Mi auguro che tutto continui così, perché abbiamo trovato l’allenatore giusto, una persona seria, umile, intelligente, che sa quello che vuole e che si sposa perfettamente coi nostri obiettivi. Ho voluto citare espressamente il mister perché era l’ultimo tassello che mancava nella nostra organizzazione, la madre di tutti i problemi che abbiamo avuto negli ultimi anni. Siamo consapevoli che lavorare assieme a noi non sia la cosa più semplice, ma vogliamo che continui così, perché siamo convinti della bontà del nostro lavoro, della nostra diversità rispetto a tante altre società e del fatto che l’Imolese non chiuderà mai un bilancio con un negativo di 3 milioni di euro». (p.z.)

Su «sabato sera» del 10 gennaio due pagine con l”intervista a Fiorella Poggi. In più tutto sullo «Sportivo dell”anno 2018»: votanti, preferenze e albo d”oro.

Nella foto: Fiorella Poggi assieme al marito e presidente dell”Imolese Lorenzo Spagnoli

La dirigente dell'Imolese Fiorella Poggi è lo «Sportivo dell'anno 2018»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast