Posts by tag: cultura

Cultura e Spettacoli 6 Settembre 2019

L'Antica Fiera di Fontanelice torna nel week-end e… raddoppia

Torna come ogni anno l’Antica Fiera di Fontanelice, e si allunga: oltre alla domenica, la manifestazione occuperà anche il pomeriggio e la sera del sabato. Si partirà sabato 7 settembre alle 17 con il saluto del presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, a cui farà seguito un convegno su «Le risorse irrigue in agricoltura». Via VIII Dicembre si animerà con lo stand gastronomico a cura del Comitato Sagra Piè Fritta dalle 19.30 e la musica dei Maron 4, mentre il campo sportivo ospiterà un torneo di tiro alla fune alle 21. Domenica alle 9 avrà inizio la tradizionale mostra zootecnica con esposizione di bovini, ovini, cavalli ed animali da cortile. Non mancheranno l’esposizione di macchine agricole d’epoca ed il mercatino con eccellenze gastronomiche del territorio. Sarà presente anche in questa giornata, dalle 9.45, lo stand gastronomico del Comitato Sagra Piè Fritta.

Durante l’arco della giornata verranno organizzati laboratori e si potrà assistere alla dimostrazione della lavorazione della canapa e formazione delle corde svolta in una famiglia contadina di un tempo in una rievocazione a cura della parrocchia di Campiano di Castel Bolognese. Dalle 10, nella postazione della Pro Loco in piazza Antico lavatoio, ci sarà la Festa del ritorno, che vedrà anche un brindisi alle 16. Il pomeriggio poi, sarà allietato, dalle 15 dalla musica de I Balconi. «Nel 2020 sarebbe bello riuscire a proporre un evento che copra l’intero arco del fine settimana con la presenza di animali, macchine agricole ed iniziative in grado di attirare visitatori anche il sabato – dice il sindaco Gabriele Meluzzi -. Quest’anno si è deciso di partire nel pomeriggio, in maniera semplice vista la novità, confidando in una buona partecipazione da parte dei cittadini che incentivi a lavorare con entusiasmo sull’ipotesi delle due giornate piene. L’Antica Fiera è una manifestazione amata che negli anni è cresciuta, merita tutto l’impegno possibile per far sì che continui ad essere apprezzata nel tempo». (r.c.)

L'Antica Fiera di Fontanelice torna nel week-end e… raddoppia
Cronaca 5 Settembre 2019

Walter Veltroni a Imola alla sala Bcc per presentare «La sfida interrotta. Le idee di Enrico Berlinguer»

Il giornalista, scrittore e cineasta Walter Veltroni, ma anche uomo politico di lungo corso nelle fila prima del Pci e poi, più di recente, del Pd, sarà a Imola per presentare il suo libro dal titolo «La sfida interrotta. Le idee di Enrico Berlinguer» (Baldini + Castoldi editore). L”appuntamento è per domani, venerdì 6 settembre, alle ore 18, alla sala Bcc (ex cinema Centrale) in via Emilia 210/a a Imola.

L”iniziativa è organizzata da Centro studi De Gasperi, Centro studi Luigi Einaudi, Imprese e professioni e associazione culturale Codronchi Argeli, in collaborazione con Università Aperta. Veltroni sarà intervistato da Valerio Baroncini, caporedattore del quotidiano «Il Resto del Carlino Bologna». (r.cr.)

Walter Veltroni a Imola alla sala Bcc per presentare «La sfida interrotta. Le idee di Enrico Berlinguer»
Cultura e Spettacoli 3 Settembre 2019

Rock e birra tornano a scorrere a Chiavica di Mordano

Dopo un anno di pausa torna, dal 4 al 7 settembre, «Rock a tutta birra», il tradizionale appuntamento nel parco della frazione di Chiavica di Mordano giunto ormai alla 27^ edizione, che unirà spettacoli musicali, buon cibo e fiumi di birra e richiamerà, come sempre, tanta gente anche da lontano mentre i più vicini potranno raggiungere la festa a piedi o in bicicletta sulla nuova ciclabile. L’anno scorso gli organizzatori decisero di fermarsi, a causa essenzialmente degli aspetti burocratici e pratici da ottemperare sul fronte sicurezza ed anti terrorismo, per via delle nuove norme da rispettare che hanno reso più complesso mettere in piedi un evento, specialmente nei comuni più piccoli. «E’ giusto fare le cose secondo le regole – dicono gli organizzatori –, così ci siamo presi il tempo necessario per informarci su ogni aspetto e non avere problemi con la Commissione chiamata poi a valutare se gli interventi svolti sugli impianti, le strutture e gli allestimenti fossero a norma. Ora ripartiamo da dove ci siamo fermati – chiariscono – e la festa sarà esattamente come prima e non certamente ridimensionata».

Sbirciando il programma, si parte mercoledì 4 settembre, alle 21.15, con l’incredibile voce dell’imolese Lisa Manara ed il progetto «L’urlo dell’africanità». Alle 22.30, appuntamento fisso da circa quindici anni, saliranno sul palco della Chiavica i Rio per chiudere la loro stagione estiva e regalare ai loro numerosissimi fans il nuovo singolo Buona Vita, contenuto nell’omonimo album uscito solo pochi mesi fa. Giovedì 5 settembre, invece, alle 21.15 la scena sarà della PierNino band che riarrangerà con un nuovo sound pezzi rock e pop. Alle 22.30 il tributo a Vasco Rossi della Diapasondband che vedrà come ospite proprio il bassista del Blasco Claudio «Gallo» Golinelli. Venerdì 5 settembre, invece, si balla con la Psycho Nipples Band (ore 21.15) e gli Antani Project (alle 22.30), mentre alle 23.45 Dj Wally proporrà musica afro-brasiliana. La chiusura sabato 7 settembre con il tributo ai Pink Floyd del Sound Project, a partire dalle 21.15.

Per informazioni: il sito dell”evento (clicca qui) oppure pagina Facebook Rock A tutta birra

Nella foto (dell”ufficio stampa di Rock a tutta Birra): il concerto de «I Rio»

Rock e birra tornano a scorrere a Chiavica di Mordano
Cultura e Spettacoli 31 Agosto 2019

«Una Notte in Centro»: a Imola musica, spettacoli, mercatini e visite guidate

E” in programma sabato 14 settembre, dalle 18 alle 24, «Una Notte in Centro», l”iniziativa organizzata dal Comune di Imola in collaborazione con le associazioni di categoria per la promozione del centro storico cittadino e delle sue attività commerciali. Una manifestazione organizzata nell’ambito del progetto Imola «Centro Storico» con la sinergica partecipazione di Confcommercio Ascom Imola, Confesercenti Territorio Imolese, Confartigianato Imprese Bologna Metropolitana, Cna Imola Associazione Metropolitana, dei commercianti del centro storico imolese ed importanti partner sostenitori.

Sarà quindi il centro storico di Imola la location ideale di una kermesse che ha in cartellone una vasta programmazione tra musica, spettacoli, mercatini e visite guidate. Partenza a suon di musica da piazza Matteotti (ore 18) con il Dj set a cura di Radio Bruno ed il divertimento a misura di bambino con i gonfiabili (attrazione a pagamento). A pochi metri di distanza in piazza Medaglie d’Oro, dalle 18.30, spazio ai colori, ai suoni ed alle movenze della «Country Ride ASD, scopriamo il mondo del ballo e della musica country» a cura degli operatori di Port’Appia. Alle 19, nella galleria del Centro Cittadino, momento danzante con «Balliamo insieme la Kizomba». Musica ancora protagonista alle ore 20 in piazza Gramsci per l’atteso «Controcanto – la musica e la poesia di Fabrizio De Andrè». Un viaggio straordinario nel patrimonio artistico di una delle più grandi firme del cantautorato italiano in attesa dello spettacolo degli Hbh-History100 in programma alle ore 21.30 in piazza Matteotti. In pratica le 100 migliori canzoni di sempre, dagli anni ‘30 ad oggi, daranno vita ad uno show che comprende musica, intrattenimento, coreografie e tanto divertimento. A seguire ancora Dj set in compagnia di Radio Bruno.

E non è finità qui. Fino alle ore 22 in piazza Caduti per la Libertà e lungo una parte di via Emilia Ovest i riflettori sono puntati sul Mercatino Alto Adige con prodotti tipici, mentre l’arte e la cultura trovano terreno fertile nell’apertura straordinaria (dalle 18 alle 22) del palazzo Comunale (via Mazzini 4) per la mostra di alcune opere del pittore Tonino Dal Re e la visita con ingresso libero alla sala del Caminetto, sala Rossa e Gialla del Municipio imolese (ingressi regolati in gruppi in base all’affluenza, ultimo ingresso ore 21.30). Apertura straordinaria, dalle ore 19 alle ore 22, anche per il Museo Civico San Domenico (via Sacchi 4) e per la Chiesa di San Domenico (via Quarto 4/a) che, dalle 18 alle 22, comprenderà la visita dell’antica chiesa a cura dei Cavalieri Templari. Sfilata di moda con abiti da cerimonia, caccia al tesoro all’interno dei negozi ed attività commerciali del centro storico completano un cartellone di intrattenimento capace di mettere tutti d’accordo. Tutti i parcheggi a sbarre gratuiti dalle ore 15, per l’intera durata del pomeriggio, per favorire il comodo accesso della cittadinanza al centro storico e la relativa sosta fino a tarda sera.

Per informazioni: il sito dell”evento, la casella di posta elettronica info@imolacentrostorico.it e la pagina Facebook ImolaCentroStorico.

«Una Notte in Centro»: a Imola musica, spettacoli, mercatini e visite guidate
Cultura e Spettacoli 29 Agosto 2019

Svelati gli artisti protagonisti alla XXVII edizione della Biennale del Muro Dipinto di Dozza

Ci siamo. A pochi giorni dall”inizio dell”evento, la Commissione Inviti ha annunciato i nomi dei sei artisti protagonisti della XXVII edizione della Biennale del Muro Dipinto di Dozza, in programma dal 9 al 15 settembre, dal titolo #EmozioniUrbane. Per una settimana, quindi, tutto il paese si trasformerà in una grande tela in cui arte, disegno e pittura si incontreranno sulle pareti di case e palazzi. Si tratta di Luigi Allegri Nottari, Giovanni Fabbri, Flavio Favelli, Ferrante Giovannini, Alberto Goglio che lavoreranno sotto gli occhi del pubblico, mentre Roberta Luppi sarà presente attraverso un’installazione visibile nel giardino antistante all’ingresso della Rocca di Dozza.

Cinque di loro saranno all’opera sui muri di Dozza: il meldolese Giovanni Fabbri sarà impegnato in via XX settembre, mentre Luigi Allegri Nottari sarà al lavoro in Vicolo Campeggi. Il bolognese Flavio Favelli, invece, realizzerà la propria opera in via Calanco, con Alberto Goglio che sarà in via De Amicis. Roberta Luppi sarà presente con una scultura realizzata proprio per l”evento. Scendendo a Toscanella, infine, Ferrante Giovannini sarà impegnato nella decorazione del muro della Cassa di Risparmio di Imola-Banca Bmp con un’opera visibile percorrendo via Emilia Ponente. «Viviamo in un paese bellissimo, dobbiamo continuare a valorizzarlo al massimo. Ed è in questa direzione che vanno le attività della Biennale – commenta Luca Albertazzi, sindaco di Dozza –. Il Muro Dipinto è frutto di un grande lavoro collettivo: il mio ringraziamento va a tutte le persone che si stanno impegnando per far crescere, nel tempo, questa manifestazione, a partire dalla Fondazione Dozza Città d’Arte, vero “motore” della Biennale, e dai membri della Commissione Inviti, provenienti dalle diverse accademie e ormai protagonisti a pieno titolo di un percorsoartistico e culturale che sta dando ottimi frutti”. Stiamo vivendo un periodo particolarmente favorevole per la promozione di Dozza: i nostri muri e le attività della Biennale sono riprese da prestigiose testate nazionali e internazionali e stiamo intercettando nuovi flussi turistici che producono un importante ritorno per tutto il tessuto urbano, sia dal punto di vista economico che di stimolo culturale. Sono convinto che il grande fermento che si genera nella settimana della Biennale sia positivo tanto per il turista quanto, e soprattutto, per chi vive a Dozza e nei dintorni durante tutto l’anno». (d.b.)

Svelati gli artisti protagonisti alla XXVII edizione della Biennale del Muro Dipinto di Dozza
Cultura e Spettacoli 29 Agosto 2019

A Codrignano torna la tradizionale Festa del garganello

Una festa tutta gialla. Ritorna da domani, 30 agosto, al 3 settembre a Codrignano la Festa del garganello, che esalta il formato di pasta fatto con il pettine. Gli stand gastronomici al coperto allestiti nel campo sportivo, aperti tutte le sere dalle 19 tranne la domenica in cui si anticipa alle 18.30 e si parte anche alle 12, propongono i garganelli conditi in vari modi, dal ragù al tartufo (questi solo lunedì 2), ma anche altri tipi di primi della tradizione come i tortelli e la polenta, secondi di vario genere, piadina, contorni e tanti dolci. È disponibile anche un menù senza glutine. Il giallo è il colore principe della sagra e i clienti che si vestiranno con tale tonalità distinguendosi per originalità saranno premiati. Così come verrà offerto il pranzo ai clienti numero 500, 1000, 1500, 2000, 2500… Tutte le sere ci sarà un mercatino e un angolo gioco per bambini con gonfiabili.

E poi… spazio agli spettacoli. Venerdì 30 agosto alle 20.30 si esibiranno gli Aster & The X Band con il loro rock blues energico e trascinante, seguiti alle 22 dai Premio Oskar. Sabato 31 agosto dalle 21 saranno Gli Taliani a far ballare tutti con la loro musica che reinterpreta i grandi successi della musica italiana. Domenica 1 settembre spazio ancora al ballo con l’Orchestra Silvagni dalle 21, mentre lunedì 2 ci sarà uno spettacolo di danza africana alle 20.30 con Les Gazelles, e musica piena di ritmo alle 22 con i Savana Funk. Due esibizioni anche martedì 3 settembre, serata di chiusura della festa: alle 20.30 si esibiranno i Rastrelli sdentati, e alle 22 salirà sul palco il bassista Claudio Golinelli con il suo Gallo Team.

Per informazioni: www. festadelgarganello.it (r.c.)

A Codrignano torna la tradizionale Festa del garganello
Cronaca 27 Agosto 2019

Lo spettacolo di musica e comicità “Made in Castello' chiude la rassegna benefica “I suoni degli angeli'

Sarà lo spettacolo “Made in Castello”, offerto da Dal Fiume Group, a  chiudere stasera, 27 agosto, la nona edizione della rassegna benefica “I Suoni degli Angeli”. La serata, che avrà inizio alle 19.30, sarà all”insegna della musica e delle risate con il Quintetto Psichedelico, gli Skryer, il tenore Cristiano Cremonini, Cita dj e la comicità di Davide Dal Fiume.

Il via alla serata, nel Giardino degli Angeli di Castel San Pietro Terme (in via Tosi, zona stadio), sarà dato con un aperitivo accompagnato dalla musica di Cita dj, che lascerà poi il palco, a partire dalle 20.45, al Quintetto Psichedelico e agli Skryer, gruppi locali che proporranno pezzi del loro repertorio e non solo. Al termine di questa seconda parte live il tenore Cristiano Cremonini duetterà con le tastiere di Teo Ciavarella, mentre il ruolo di maestro di cerimonie della serata sarà recitato da Davide Dalfiume, che presenterà alcuni ospiti a sorpresa per chiudere in allegria la serata.

L”ingresso allo spettacolo è a offerta libera e il ricavato sarà devoluto all”associazione di volontariato “Il giardino degli angeli”. In caso di maltempo tutto si sposterà al teatro Cassero, in via Matteotti 1 a Castel San Pietro Terme, fino a esaurimento posti. (r.cr.)

Nella foto un evento serale nel Giardino degli Angeli

Lo spettacolo di musica e comicità “Made in Castello' chiude la rassegna benefica “I suoni degli angeli'
Cultura e Spettacoli 23 Agosto 2019

«Emozioni urbane» è il titolo della XXVII Biennale del Muro Dipinto di Dozza

Ripensare gli spazi cittadini come luoghi emozionali, trasformare muri e volte in punti pubblici di ricarica per le «batterie emotive» quotidianamente prosciugate da ritmi di vita forsennati, senz’altro cavo necessario che non lo sguardo. È questo l’obiettivo della XXVII Biennale del Muro Dipinto di Dozza dal titolo #EmozioniUrbane, organizzata dalla Fondazione Dozza Città d’Arte e dal Comune di Dozza e in programma da lunedì 9 a domenica 15 settembre nel borgo medievale sulle colline imolesi e a Toscanella lungo la via Emilia.

A selezionare gli artisti che parteciperanno realizzando i loro lavori sui muri è una Commissione Inviti di cui fanno parte Enrico Maria Davoli, docente dell’Accademia delle Belle Arti di Brera, la critica d’arte e giornalista Sabina Ghinassi, lo storico dell’arte e docente dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna Claudio Spadoni, e, in rappresentanza della Fondazione, l’artista, illustratore e scenografo Ivan Cavini e la docente Francesca Grandi. «Ho confermato la mia disponibilità a fare parte della Commissione Inviti per la seconda edizione consecutiva per diversi motivi – spiega Enrico Maria Davoli, presente anche nel 2017 -: c’è la confidenza che, nel tempo, si prende con un luogo come Dozza a cui si sommano la consapevolezza e la speranza di poter aggiungere, con il mio contributo, un valore a questo paese. Il mio obiettivo è quello di portare a Dozza uno sguardo sull’arte odierna attraverso delle opere di cui tutta la comunità possa essere orgogliosa».

L’esito della valutazione degli artisti e delle opere sarà noto a fine agosto: nel frattempo è possibile avere un assaggio dell’atmosfera del Muro Dipinto grazie alla mostra Muri d’autore. Gerardo Masini da Dozza a Dakar, inaugurata lo scorso 24 maggio e che rimarrà allestita nella Rocca di Dozza fino al 29 settembre. Curata da Silvia Evangelisti, punta lo sguardo sulle opere di Gerardo Masini evocatrici di quel filone cosiddetto «essenzialista», oltre a dar conto di documenti e testimonianze delle Biennali del Muro Dipinto del 1973 e del 1975, anni in cui l’artista fu uno dei protagonisti della manifestazione.

Nella foto: Andrea Mario Bert nell”edizione 2017 del Muro Dipinto

«Emozioni urbane» è il titolo della XXVII Biennale del Muro Dipinto di Dozza
Cultura e Spettacoli 22 Agosto 2019

Il pianista iraniano Bahrami e il Marimbazzi Duo a Dozza con l'Erf

Il Marimbazzi Duo, composto dai giovanissimi polacchi Pawel Dyyak e Jakub Kolodziejczyk, porterà il pubblico alla scoperta di suoni inconsueti, stasera, giovedì 22 agosto, alle 21 nel cortile della Rocca di Dozza, nell’ambito dell’Emilia Romagna festival. E lo farà suonando la marimba, ovvero uno strumento a percussione in legno, simile allo xilofono. Pawel Dyyak e Jakub Kolodziejczyk, nati nel 2000, hanno iniziato a collaborare grazie al loro insegnante, Leon Olejniczak della Chopin Music High School di Cracovia, che ha avuto l’idea di combinare i talenti e le capacità dei suoi studenti e creare un duetto.

Nel 2018 hanno ottenuto il Primo Premio ex aequo del Concorso internazionale di musica da camera «Salieri – Zinetti» e registrato il loro primo album insieme. Il loro repertorio spazia da quello classico sino alla musica jazz/ avant-garde, come si potrà ascoltare nel concerto a Dozza. I pezzi del percussionista e compositore francese Emmanuel Séjourné, ad esempio, Losa, Calienta in cui prevale il ritmo e la danza, e Departures, basato su suoni sussurrati e chiaroscuri sonori, evidenzieranno influssi della musica classica occidentale e della musica popolare. Tra le varie esecuzioni, ci sarà anche spazio per tornare bambini con la piccola giostra virtuosistica, Carouselin, di David Friedman e Dave Samuels.

Ingresso con offerta libera a tutela e conservazione della Rocca. Il concerto sarà preceduto da un incontro alle 19.30 con il pianista iraniano Ramin Bahrami, in occasione dell’uscita per La nave di Teseo dei suoi due ultimi saggi, Ludwig van Beethoven. Il ribelle e Wolfgang Amadeus Mozart. Il genio sempre giovane. A seguire una degustazione di vini dell’enoteca della Rocca di Dozza. Per partecipare all’incontro con Ramin Bahrami: prenotazione obbligatoria allo 0542/25747. Per la degustazione di vini occorre un contributo di 5 euro. (r.c.)

Nella foto (di Rafal Korzeniowski): il Marimbazzi Duo

Il pianista iraniano Bahrami e il Marimbazzi Duo a Dozza con l'Erf
Cultura e Spettacoli 21 Agosto 2019

Torna l'appuntamento di fine agosto con il «Tozzona Festa & Sport»

Tozzona Festa & Sport ovvero musica, buon cibo, spettacoli e sport al centro sociale La Tozzona, in via Punta 24. L’appuntamento di fine agosto con il divertimento ritorna da domani, giovedì 22 agosto, al 29 con lo stand gastronomico che aprirà tutte le sere 18.30 (domenica 25 agosto anche alle 11.30 per il pranzo).

Il giovedì dell’apertura si comincia con il raduno serale Mtb Tozzona con un percorso di 32 chilometri (dalle 17 alle 19, con un buono di 6 euro dato agli iscritti da consumarsi al ristorante della festa), mentre alle 21.30 si ballerà con l’orchestra Edmondo Comandini. Spettacoli anche venerdì 23 e sabato 24, sempre con inizio alle 21.30: rispettivamente saliranno sul palco l’orchestra Vanessa & Claudio e i pattinatori dell’Imola Roller. Domenica 25 la festa prende il via alle 9 con il raduno di moto e auto d’epoca, mentre alle 15 ci sarà la sfilata di cani di tutte le razze, alle 17 animazione per bambini e alle 21 lo spettacolo con One y Dos e associazione Biancoverde. Lunedì 26 alle 21.30 sarà l’orchestra David Pacini a guidare nel ballo chi vorrà divertirsi, mentre martedì 27 alle 21 si terrà uno spettacolo di ballo del Gamma club. Mercoledì 28 agosto alle 18.30, nel campo da calcio Calipari, si svolgerà l’ottavo Trofeo memorial Bruno Falconi, mentre la festa alle 21.30 vedrà «in pista» l’orchestra Davide Salvi. Serata di chiusura, giovedì 29, con l’orchestra da ballo Nuova Romagna Folk.

Tutti gli spettacoli si svolgono al coperto e alla festa sarà anche possibile divertirsi con il gioco del tappo.

Nella foto (Isolapress): l”ingresso della festa nel 2018

Torna l'appuntamento di fine agosto con il «Tozzona Festa & Sport»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast